Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Internet@mico / STIAMO INSIEME? / Lei, lui, insieme... / Rivoglio mia moglie
Inserito:  29 Lug 2010 22:39
Salve a tutti, come da titolo, gradirei indietro mia moglie. Spiego...
Ci siamo conosciuti 2 anni fa, ci vogliamo bene, ci divertivamo a 360 gradi...poco dopo lei è rimasta incinta e la cosa non è che ci sia dispiaciuta, anzi ne eravamo felici. Dopo la nascita di mio figlio, ci siamo sposati e ad agosto è 1 anno. Fortunatamente riesco con il mio lavoro a mantenere tutta la famiglia, ma mia moglie è cambiata notevolmente. Dopo la nascita, capisco che subentri il desiderio e la necessità di essere mamma, ma credo non si debba dimenticare di essere anche moglie e donna, specialmente per lei che è una donna stupenda, forte e sexy. I nostri rapporti intimi sono arrivati ad essere mensili e la cosa un po' mi spiace, visto che a volte non mi sento desiderato come potevo esserlo prima. Poi ultimamente lei è sempre stanca, pur stando a casa a curare nostro figlio. Io torno dal lavoro e la trovo inchiodata davanti alla tv, i miei giorni liberi son diventati i suoi giorni liberi (non che mi dispiaccia fare il padre e giocare con il pargolo, ma anche io vorrei riposarmi di tanto in tanto). Da dire anche che a lei piace bere un paio di birre, ma ultimamente ne beve sempre più spesso, tralasciando così i rapporti di coppia (non solo il sesso). Anche stasera...dice che il bimbo si è svelgiato alle 5 e 30, quindi appena tornato a casa me lo ha messo in braccio ed è andata a dormire alle 14,30 per risvegliarsi alle 17,30 e dirmi di andare col pupo a far la spesa mentre lei guardava la tv. Siamo tornati, il tempo della cena e poi davanti alla tv come 2 estranei....senza una parola, una carezza o altro.... . Non so che fare....per fortuna che il piccolo mi da la forza di continuare e di sopportare....ma non so quanto riuscirò....

Potete darmi un consiglio?

Grazie
Inserito:  02 Ago 2010 17:38
Un bimbo piccolo cambia la vita in modo drastico: richiede continue attenzioni, energia, accudimento. 
Forse tua moglie per dare molto a lui ha trascurato te e se stessa ed ora non riesce più  a reggere questa fatica e si rifugia nel sonno, nell'alcool, nella tv per evadere, per cercare un pò di sollievo....forse per vincere anche i suoi sensi di colpa sentendosi  una mamma ed una moglie  inadeguata, incapace di dare di più al bimbo ed a te.   
Quando si arriva a questi livelli di stress e di fatica fisica e mentale diventa anche difficile chiedere aiuto, capire di aver bisogno di aiuto.   
Tu però l'hai capito e questo messaggio ne è la conferma, ora devi fare il passo successivo: cercare, con tutto il tuo amore, di starle vicino, continuare ad  aiutarla  con il bimbo  ma soprattutto devi cercare di  sorreggerla psicologicamente, di parlarle e magari convincerla ad andare da  un medico.    La depressione post parto è una malattia subdola che colpisce a tradimento in quello che dovrebbe essere il momento più bello per due genitori e , se non adeguatamente supportata e curata,  può provocare danni enormi.
Resisti caro amico, aiutala a venire fuori da questo brutto momento con il tuo amore e vicinanza  falle capire quanto importanti siete l'uno per l'altra...
Inserito:  06 Ago 2010 22:29
Ti ringrazio infinitamente Zara169 per i consigli, anche se in fondo credo non si tratti di depressione post parto ma pià che altro del fatto che fino a quando non ci siamo conosciuti, lei viveva da sola e la sua unica preoccupazione era lei stessa. Capisco quindi che ritrovarsi in 3 tutto in un colpo possa essere un po' complicata, ma lo stesso diciamo che vale anche per me, solo che a volte secondo lei, io non posso e non devo avere problemi, in quanto "colonna portante" della famiglia. Dici bene di starle vicino, cosa che faccio tutti i giorni, ma se riesco a farla uscire dalla depressione, poi chi farà uscire me?
Scherzi a parte, ci siamo parlati e abbiamo capito che se spingiamo entrambe il carro, magari non andrà più veloce, ma almeno ci stancheremo di meno entrambe. SOno sempre del parere che il cervello aiuta sempre a risolvere i problemi, trovando molteplici soluzioni.
Staremo a vedere....

A presto
Inserito:  07 Ago 2010 14:57
qualunque sia la causa del malessere che affligge tu moglie la strategia che state attuando è  la migliore possibile: lottare insieme, essere di reciproco sostegno e stimolo.
E poco alla volta il carro che ora spingete insieme faticosamente prenderà a viaggiare più sicuro e veloce e voi due sarete più uniti di prima.
Un solidale abbraccio e tanta tanta fortuna e felicità.
Inserito:  02 Dic 2018 23:48
Tua moglie è fortunatissima e tu sei un uomo straordinario... mio marito al primo pianto notturno della figlia è tornato da mammina.... ma su che albero crescono questi uomini?