Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Internet@mico / VIVERE LE EMOZIONI / Amore. Un sentimento profondo / 15 anni di storia e ora non mi ama più
Inserito:  07 Feb 2011 13:17
Sono passati ormai 7 mesi da quando la nostra storia ha perso qualcosa. Non ci siamo lasciati, siamo ancora insieme, ma lui non sente più le stesse cose di prima. La nostra prima storia: sia per me che per lui. Abbiamo 30 anni, e siamo insieme da 15 anni, da 3 conviviamo. Da 7 mesi, lui non prova più emozione verso cose che prima invece lo appassionavano ed erano la sua unica ragion di vita: il nostro futuro, un matrimonio, una casa nostra, un figlio. Lui non si sente più in questa vita.  Nell'ultimo periodo abbiamo litigato spesso, principalmente per il lavoro, un lavoro che lo porta a non darmi le attenzioni di sempre e " a me forse infantilmente mancavano". Ora vorremmo provare a riscoprirci, stando insieme, vorrei provare a fargli riscoprire quelle emozioni, non più restando aggrappati a quello che eravamo, ma guardandoci come due persone che ora sono cresciute e che non possono più amarsi come prima, ma devono amarsi consapevolmente, per ciò che sono diventate, per come sono cambiate.
Lui mi ha detto che non mi ama più e subito dopo mi ha detto che non prova più le stesse cose di prima, che non si vede in questa vita. E io mi chiedo ma come si fa a smettere di amare dopo tutti questi anni? Non ci sono stati tradimenti, nè mancanze di rispetto, nè problemi particolari. Mi ha detto che non riesce a rendermi felice perchè mi vede infelice (in effetti non ci vediamo mai per gli orari che fa e io non sono contenta), mi vede alla ricerca di attenzioni che lui ora non può darmi...io non credo che non mi ami più, non ci credo. L' amore è qualcosa di troppo forte.
Non credete? A cosa devo credere?
Inserito:  09 Feb 2011 15:25
Ciao,
sono nuova di qua. Leggo la tua storia e, essendo più giovane, la tua situazione mi sembra quasi fuori dalla mia concezione, assurda. Semplicemente perchè io devo ancora vivere tutto quello che hai vissuto tu, quindi non posso certo giudicare, nè lo voglio fare...
Tuttavia...mi chiedo: sei sicura che lui non abbia un'altra? Voglio dire, io mi auguro moltissimo che così non sia assolutamente...però mi sembra un atteggiamento strano. Ad ogni modo propongo delle soluzioni:
- potresti dirgli "allora lasciamoci!" e se lui reagirà a questa cosa è già qualcosa
- potreste prendervi una vacanza, un settimana da qualche parte...non so un agriturismo vicino casa o qualcosa di più economico. Per una settimana dedicatevi solo a voi stessi...!
- non c'è un lavoro simile che potrebbe fare con orari differenti? (comprendo benissimo che in questo periodo di crisi questa soluzione sia un po' ridicola...)

Comunque, detto questo, non penso che si possa giudicare una coppia per quanto tempo passa insieme, ma piuttosto per come lo passa...
Inserito:  10 Feb 2011 10:15
Ciao Cinzem90, ti assicuro che anche per me è davvero una situazione assurda, fuori da quello che ho sempre pensato fosse l'amore vero, il legame empatico ed "epidermico" fra due persone.
Una delle prime cose che mi ha chiesto lui quando quando abbiamo discusso è stata "hai un altro?" e io a lui "e tu hai un'altra?", entrambe le risposte furono "no". Era un momento in cui eravamo onesti e trasparenti, credo me l'avrebbe detto. E poi, non credo che in un periodo di così tanta crisi lui possa avere il tempo e la testa di pensare ad un'altra persona. Ma non lo escludo del tutto.

- potresti dirgli "allora lasciamoci!" e se lui reagirà a questa cosa è già qualcosa
= quando gli e l'ho detto in realtà lui mi ha detto "non lo so, ora non so nulla". E subito dopo abbiamo detto "riscopriamoci".

- potreste prendervi una vacanza, un settimana da qualche parte...non so un agriturismo vicino casa o qualcosa di più economico. Per una settimana dedicatevi solo a voi stessi...!
= ci avevo pensato e probabilmente lo faremo più avanti

- non c'è un lavoro simile che potrebbe fare con orari differenti? (comprendo benissimo che in questo periodo di crisi questa soluzione sia un po' ridicola...)
= no, purtroppo no.


Comunque, detto questo, non penso che si possa giudicare una coppia per quanto tempo passa insieme, ma piuttosto per come lo passa...
= Ebbene sì, è proprio così. La nostra è una storia bellissima, credimi, una storia di sguardi e di trasporto da ben 15 anni. E' solo da qualche mese che ha avuto un freno, ma noi non abbiamo mai avuto una crisi.

Grazie Cinziam90, sei stata davvero carina...
Ti auguro davvero di avere un giorno una storia così "sognante".
Inserito:  22 Feb 2011 22:46
Ciao Innamorata,

riguardo agli affetti (specie l'amore) è difficile dare consigli, provo con qualche suggerimento; come da nick sono un coetaneo.

Siamo differenti come personalità (chi introverso, chi estroverso)  ma anche stili di vita: qualcuno è molto attivo, curioso di conoscere gente nuova, altri più "tranquilli" e abitudinari ecc.

L'amore come altri legami (amicizie "vere" ecc) non è mai stabile e statico: dall'infatuazione all'innamoramento, al legame di coppia che si evolve nel tempo.

Dipende poi anche dai progetti che si hanno e da come vede l'altro il legame: a volte la noia, la monotonia possono raffreddare quell'affiatamento e sintonia.

Il fatto di condividere del tempo assieme come orari penso possa aiutare; come cinziam90 anch'io ti suggerirei di farsi cambiare orari (turni?!) almeno per garantirvi una o due giornate assieme.

Se potete l'ideale sarebbe condividere nuovi interessi, come il ballo e altre attività...orari permettendo :-( , sia come tempo libero (piuttosto che social network e tv) che per divertirvi assieme.

Qualcuno paragonava l'amore al fuoco: all'inizio c'è una scintilla e del fumo, poi le fiammelle e se ben alimentate hai un fuoco che riscalda e si mantiene per un lungo periodo. I vari legni che aggiungi sono le attivtà, interessi e attenzioni che coltivi via via col tuo/a partner.
Inserito:  23 Feb 2011 09:42
Ciao peak, grazie per quello che hai scritto, mi è servito davvero sapere che le mie parole non sono state dimenticate.

Io credo come te che l'amore vada coltivato/alimentato come un fuoco e che non possa sempre rimanere allo stesso grado di passione.

Purtroppo lui non fa un lavoro a turni, fa un lavoro molto impegnativo che lo porta a stare fuori casa molto. Questo è il nostro principale problema, quello che ci ha portato ad avere dei problemi importanti e che ci ha portato a disabituarci di noi portando lui ad avere una confusione profonda in testa e a buttare lì frasi alle quali fondamentalmente non crede. 

Ora ci siamo presi un periodo di riflessione, a priori non credo a questi momenti, ma in amore tutto può succedere giusto, e io mi sto ricredendo, lo sto facendo per lui, per noi, anche se è davvero molto difficile, peak74.

Io voglio riprendere quello che c'era fra di noi e lo voglio fare alimentando di nuovo il nostro amore pur essendo in questo momento molto confusi, ma prima devo trovare un minimo di serenità dentro di me, che però non trovo.

Grazie delle tue parole, mi ha fatto credere che allora nulla è perduto.
Inserito:  26 Apr 2011 22:00
Ma come fanno le persone a cambiare così tanto?
Inserito:  13 Mag 2011 18:38
Si cambia sempre, molto o poco... velocemente o più lentamente, ma tutti cambiamo. Perchè si fanno nuove esperienze, si conoscono nuove persone,si vivono nuove situazioni, si desiderano altre cose.   E il cambiamento di per se è bello perchè ci apre a nuove prospettive,nuovi orizzonti.  I problemi nascono quando in una coppia, in una relazione, si cambia con tempi e modalità diverse o sembra cambiare uno solo dei due ed allora si crea lo scompiglio...si stenta a riconoscere l'altro, a ritrovare le rassicuranti situazioni /emozioni che prima cementavano il rapporto. Ma come non si può fermare il tempo allo stesso modo non si può impedire il cambiamento.
Inserito:  14 Mag 2011 21:22
Ciao innamorata anch'io come te, dopo 13 anni sono stata messa da parte, non si sente più  coinvolto così mi ha detto, poi visto che io non volevo proprio staccarmi da lui, mi ha detto se vuoi ci provo, se ci riesco vengo con te, senza impegno.....ci siamo rivisti e adesso lo vedo ogni tanto a cadenza quindicinale quando gli va' bene e quando lo chiamo io! soffro da morire, ma purtroppo non riesco a staccarmi da lui più mi respinge e più lo voglio! Pagherei non so' cosa per riuscire a farne a meno . Adesso dopo 8 mesi mi ha detto basta è ora che ci diamo un taglio definitivo!