Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Inserito:  19 Dic 2018 10:57
Ciao Maria! La pillola funziona. Sono però sempre giù di morale, venerdì ho lo psichiatra, qui fa un freddo glaciale ma io lo sopporto meglio del caldo. Ora ho anche il computer che ha problemi di connessione. Sono a casa dalla pinacoteca fino all'8, in gennaio ci saranno anche una serie di conferenze ma il clima non è dei migliori purtroppo. Stasera ci sarebbe il gruppo di lettura ma non so se ci andrò.
Ti abbraccio anch'io, forza
Inserito:  20 Dic 2018 21:51
Ciao Angela, che bella notizia, che la pillola funziona, sono contenta:).
Domani hai lo psichiatra, fammi sapere cosa ti dice. Anche qui fa freddo, lo preferisco all'estate, ha fatto la neve da te? Qui solo gelo, niente neve, siamo a quota troppo bassa.
Sei in vacanza:), stai studiando per l'esame?
Lunedi sono stata dalla psicologa, abbiamo fatto l'imagenery dell'abuso, ho pianto tutto il tempo, alla fine ho sentito un leggero senso di liberazione, spero che l'effetto duri, altrimenti bisogna cambiare tecnica. Purtroppo quell'episodio mi causa molta sofferenza, una volta che riesco a "superarlo" starò meglio.
A Natale andrai dalla nonna?
Ti abbraccio, buonanotte amica cara
Inserito:  25 Dic 2018 09:22
Ciao Angela, tanti auguri di buon Natale, a te e la mamma.
Come stai? Andrai dalla nonna?
Un abbraccio forte
Inserito:  09 Gen 2019 22:24
Ciao Maria, non sono sparita né ti ho dimenticata, semplicemente mi si era rotto il computer e ho passato le feste senza. Prima di tutto buon anno. Il Natale l'abbiamo passato qui io e la mamma, abbiamo preferito così. Lo psichiatra ha diradato le visite, quindi ci dovrò tornare il mese prossimo, questo mese no, mi ha diminuito una goccia di ansiolitico a settimana e vediamo cosa succede. Al volontariato c'è un grande caos ma ho deciso di iscrivermi lo stesso, domani ho una lezione. Vado avanti coi miei sintomi ma l'umore, per ora è leggermente migliorato. Ma raccontami di te piuttosto, come hai passato le feste? E la psicoterapia come va? Scusandomi ancora per il mio silenzio, grazie degli auguri, una buona nottata e un abbraccio.
Inserito:  10 Gen 2019 21:24   Ultima modifica di: christie
Ciao Angela :), che bello sentirti! Mi sei mancata tanto. Come stai, come sta la mamma? Mi dispiace per il computer, cosa si era rotto? Il mio si è rotto ad agosto, era vecchiotto non ho potuto aggiustarlo.
Il volontariato è in pinacoteca? Cosa ti ha detto lo psichiatra?
La terapia va avanti, ho fatto diversi passi ma è lunga e fa male, inoltre ultimamente ho rancore, rabbia verso tutto e tutti per come sono andate le cose e perché tutti hanno quello che vorrei, lo so che è brutto a dirsi.
Al momento vado ogni due settimane, non ce la faccio a reggere il dolore. Sono molto provata ma nessuno mi capisce.
Sono contenta che sei tornata, ti abbraccio forte forte, dormi bene, ti voglio bene :)
Inserito:  11 Gen 2019 22:03   Ultima modifica di: camelia66
Ciao Maria, diciamo che sia io che mia mamma tiriamo avanti come possiamo. Io in questi giorni sto pensando che sono contenta che non ho avuto più attacchi di panico anche se lo psichiatra una volta mi disse che possono sempre tornare (ahi!). Del computer si era rotta la chiavetta quindi non si connetteva più, ora funziona con un piccolo modem, poi non riusciva più a fare gli aggiornamenti e mi hanno installato pure quelli. Il volontariato è quello della pinacoteca e ho il turno anche domani mattina, ogni tanto lo si deve fare anche il sabato o la domenica. Lo psichiatra mi ha detto che mi trova meglio, sai abbiamo parlato di quadri e di libri, forse sono gli argomenti che preferisco e allora a un medico può sembrare che si sta meglio.
Anch'io penso a quello che avrei voluto ma non ho e hai ragione la cosa fa arrabbiare. Ancora una volta leggo che nessuno ti capisce ma proprio nessuno? Dai forza che con la terapia avrai l'aiuto che meriti. Ti abbraccio anch'io e  buona notte. A presto
Inserito:  14 Gen 2019 15:10
Ciao Angela, mi fa piacere leggere che non hai avuto attacchi di panico, sono molti brutti. Come stai?
Mi fa piacere che ci sei:).
Ultimamente mi trovo ad avere a che fare con la rabbia e la frustrazione, sono arrabbiata con il mondo intero, con tutti, perchè tutti hanno quello che avrei voluto io e tutto quello che avevo pianificato, non ho nemmeno un quarto di quello che avevo pianificato, non riesco a gestire tutto questo, e voglio chiedere alla psicologa di aiutarmi.
Quando parliamo di argomenti che preferiamo stiamo meglio, ci fa stare bene.
Sei stata in pinacoteca? cosa stai leggendo di bello?
Un abbraccio
Inserito:  15 Gen 2019 11:18
Buongiorno Maria, fra due ore esco per andare in pinacoteca, siccome la mia collega non c'è devo coprire tutto il turno, avrei dovuto andare anche al gruppo di lettura una volta uscita dalla pinacoteca ma non ce la faccio, sto risentendo, almeno penso io, della diminuzione dell'ansiolitico ed è tornata un po' più forte la sofferenza. In questo momento non sto leggendo nulla perché sono tanto presa a ricopiare le schede dei quadri e mi credi che sento che anche la vista si affatica? Fatti aiutare mi raccomando, anch'io ho deciso di farlo con lo psichiatra circa l'argomento uomo. Vedremo cosa verrà fuori. Intanto ti auguro una buona giornata con un abbraccio forte forte.
Inserito:  18 Gen 2019 18:07
Ciao Angela, come stai, come va con meno ansiolitico? Quando vai dallo psichiatra? Ho l'influenza, domani ho anche un battesimo. Sto cercando di rimettermi in piedi ma mi sento debole, e la depressione si è acuita, non faccio che piangere, e sento una solitudine dentro che mi spacca il cuore.La mamma come sta? Cosa leggi di bello? Sto leggendo dei racconti.un abbraccio forte
Inserito:  23 Gen 2019 16:12
Eccomi qua! ciao, spero che nel frattempo l'influenza ti sia passata, immagino la fatica ad andare ad un battesimo ma sono cose che nella vita ci toccano. Mia mamma sta benino grazie, sono io che non so bene, forse per la diminuzione dell'ansiolitico e chi lo sa. In pratica non sto leggendo nulla, mi sono tolta dal gruppo di lettura, non dicevo mai niente e quindi mi sentivo a disagio. Dallo psichiatra andrò a fine febbraio. Un abbraccio anche da parte mia
Inserito:  24 Gen 2019 21:44
Ciao Angela, come stai? L'influenza è passata e lentamente il raffreddore sta andando via.
La riduzione dell'ansiolitico ha i suoi effetti, stai riducendo gradualmente? Ricordo che quando ho eliminato le pillole che prendevo ho avuto un terribile calo ed ero arrivata al dosaggio minimo, alternando, quindi capisco bene quello che stai passando.
Come va in pinacoteca, ti hanno detto qualcosa dell'esame da fare? Io in questi ultimi due giorni ho fatto molte ore a scuola, ma volevo scriverti :).
Sta facendo freddo in questi giorni, lo preferisco al caldo, è bello l'inverno.
Martedi sono stata dalla psicologa, purtroppo le sedute per me significano dolore, dover raccontare la sofferenza amplifica quello che mi sento. Questa volta abbiamo parlato della rabbia che ho dentro, del dolore, lei lo percepiva. Mi ha dato un esercizio da fare, abbiamo fatto pratica nello studio, spero di farcela.
Ti capita a volte di non essere capita? A me succede, e anche dalla psicologa. Come se non avessi diritto a stare male perchè c'è chi sta peggio di me. Questo non lo metto in dubbio, che ci sono problemi ben più gravi, però quello con cui mi trovo a combattere io nemmeno è facile da maneggiare.
Ti abbraccio amica cara, buonanotte
Inserito:  25 Gen 2019 17:40
Ciao Maria, sto riducendo l'ansiolitico di una goccia a settimana. In pinacoteca c'è molto caos, giovedì ci sarà l'assemblea ma adesso l'associazione vuole andare via per varie incomprensioni con i dirigenti della pinacoteca per cui non so neanche se farò l'esame, sarebbe un'altra cosa andata storta.
Anch'io amo molto l'inverno, noi che abbiamo disturbi ci sentiamo più protette con il freddo. Pensa che a me l'analisi ha amplificato e lasciato tutto il dolore che ho dentro, lo psichiatra dice che le ferite si rimarginano col tempo ma nel mio caso è dura. Penso che tutte noi che viviamo con le nostre somatizzazioni non siamo fino in fondo capite, quindi ben pochi sanno del mio problema, e così ci si sente soli nel dover combattere ogni giorno con i pensieri e le paure. E' quello che ci è toccato e io sono arcistufa perché so che tutto il resto della mia vita sarà così. Un abbraccio anche a te, a presto
Inserito:  27 Gen 2019 16:13
Ciao Angela, come stai, come trascorri la domenica?
Spero che in pinacoteca si risolva tutto per il meglio, da come me ne parli so che è un bel posto. Ho paura che mi succede la stessa cosa, che l'analisi mi lascia il dolore dentro invece di aiutarmi a trovare una strada, so che ho tante cose storte da sistemare e che non sono un caso facile, ma spero che la psicologa sappia gestire tutto questo.
Ultimamente non sto bene, venerdi sera mi sono addormentata piangendo, ho pianto tutta la notte, ieri ero uno straccio, mi sento una disperazione così brutta e profonda, ed una tristezza, vorrei togliermi tutto questo di dosso, il fatto è che negli ultimi cinque anni la mia vita è stata dura, sono stata sottoposta ad uno stress che nemmeno credevo esistesse, ho sofferto la fame e il freddo. tutto questo mi ha reso una persona amareggiata. Provo a dirlo alla psicologa, lei mi fa elenchi di persone che stanno male, che hanno questo, quello...e il mio dolore non merita rispetto?
Un abbraccio
Inserito:  27 Gen 2019 17:58
Ciao Maria, sono disperata, sto malissimo, oggi mi sono alzata a mezzogiorno, sono sul divano, non riesco a leggere, non ho più fiducia in niente, do colpa all'analisi che mi ha lasciato la sofferenza, tutto irrisolto, anch'io è da cinque anni che sto così, da quando dovetti mollare analisi e lavoro per gli attacchi di panico che da lontano sento potrebbero essere di nuovo in agguato.
Ma perché la tua psicologa elenca i mali altrui, sei tu in terapia, io non li capisco più questi terapeuti ma ormai non mi capisco più neanch'io. Ti abbraccio anch'io
Inserito:  27 Gen 2019 21:15
Ciao Angela, mi dispiace tanto sentirti così, so cosa significa, ti abbraccio. Facciamoci coraggio, insieme ce la faremo. La prossima volta che vai dallo psichiatra digli quello che hai detto a me, forse lui saprà aiutarti e venirti incontro. Il tempo che ci costringe a stare a casa forse non aiuta. Hai provato a guardare un pò la televisione, ad ascoltare la musica o guardare il tuo film preferito?
Forse lei me lo dice per farmi riflettere, io ho bisogno di risolvere le mie problematiche, poi può farmi questo paragone.
Ti sono accanto, ti abbraccio forte
Inserito:  28 Gen 2019 16:11
Ciao Maria, grazie della tua vicinanza. Oggi mi sono fatta coraggio e sono andata al supermercato, domani ho la pinacoteca e giovedì l'assemblea. Ho preso in biblioteca l'ultimo libro della Maraini ma non ho voglia di leggere.
Ti abbraccio anch'io amica cara
Inserito:  01 Feb 2019 18:20
Ciao Angela, scusa il silenzio, sono a letto con la febbre. Come stai, va meglio con l'ansiolitico ridotto?
Non vedo l'ora che passa l'influenza, sono piena di dolori.
Sei stata in pinacoteca?
Un abbraccio forte
Inserito:  02 Feb 2019 00:13
Ciao Maria, allora sei influenzata, mi spiace, cerca di guarire presto. Oggi sono stata malissimo, stanotte mi sono addormentata alle quattro, ho telefonato allo psichiatra e mi ha aumentato la dose di ansiolitico della sera.
Sono stata in pinacoteca martedì e insieme a me c'era il vice presidente, una persona molto graziosa nel modo di fare, ieri c'è stata l'assemblea e ufficialmente sono entrata a far parte dell'associazione. Ho sollecitato chi mi deve seguire per l'esame e fra due settimane mi darà delle schede da studiare.
Ti abbraccio anch'io, alla prossima
Inserito:  02 Feb 2019 20:58   Ultima modifica di: christie
Ciao Angela, come va con l'ansiolitico, va meglio? È bello leggere che sei stata accolta nella associazione, è una bella notizia :). Io ho ancora qualche linea di febbre, l'influenza mi ha buttato giù non solo fisicamente ma anche moralmente, sono scivolata così in basso. Vedo la mia vita come un fallimento, in particolare dal punto di vista personale. Non ne ho azzeccata una, tutto ciò che ho scelto è in cui credevo si è verificato essere un fallimento. Ormai alla mia età dove vado. Vedo persone che hanno costruito qualcosa, io nulla. Ho passato il pomeriggio a piangere, e ho pensato di salire su quella benedetta montagna una volta per tutte. C'è un limite ad ogni cosa.
Inserito:  05 Feb 2019 10:45   Ultima modifica di: camelia66
Ciao Maria, no non va per niente meglio, ieri sera andando a letto ho pianto, oggi sono uno straccio, mia madre mi ha appena detto perché tremi? mi veniva da rispondere male. Oggi ho la pinacoteca, ho fatto male a scegliere di stare, non mi dà nulla, non ho più concentrazione per lo studio, sarebbe meglio un lavoro con un po'di soldi ma sono sicura che poi tutti i giorni non ce la farei ad andarci, uno schifo dopo 19 anni di analisi Anch'io la penso come te, non ho costruito nulla di nulla e neanche per il futuro vedo qualcosa di discreto, ho il cuore che pare impazzito da tanto che va forte, se almeno smettesse die battere, così avrei risolto tutto, Ti abbraccio forte forte
Inserito:  12 Feb 2019 22:08
Ciao Angela, come stai, spero tanto che stai meglio. Sei stata dallo psichiatra? Io ho saltato le ultime sedute, per la febbre e per impegni a scuola. Ti capisco tanto Angela, viviamo la stessa situazione, io ho avuto un brutto crollo, oggi sento una disperazione per il futuro. Non so che fare. Come va in pinacoteca? Un abbraccio forte
Inserito:  15 Feb 2019 15:34
Ciao Maria anch'io ho l'influenza ma senza febbre e una depressione con brutti pensieri, ho telefonato allo psichiatra e mi ha aumentato l'antidepressivo, ovviamente non sto andando in pinacoteca. un caro saluto.
Inserito:  17 Feb 2019 22:28
Ciao Angela, come va con l'influenza, spero che sia passata. Spero che anche la depressione ha dato un po' di respiro, conosco bene la sensazione di cui parli, anche io ultimamente ho dei brutti pensieri, quando si innescano è un circolo vizioso. Quando vai dallo psichiatra? Martedì vado dalla psicologa, ultimamente non sono andata, ti abbraccio forte
Inserito:  18 Feb 2019 14:54
Ciao Maria, non ce la faccio più. Ho appuntamento con lo psichiatra il 27 ma ho ancora l'influenza. Ti abbraccio anch'io