Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Inserito:  20 Mag 2019 20:30
Ciao Angela, deve essere stato bello visitare il castello, anche qui negli ultimi giorni il tempo è brutto, piove quasi tutti i giorni.
Sono sicura che l'holter andrà bene :)
Neanche io sono capace a legare, dipende dalle persone che ho davanti, al lavoro per esempio non ho legato con nessuno, ma è meglio così, con la situazione che ho a casa, meno sanno di me, meglio è.
Stasera sono tornata a casa verso le sette, da allora non faccio che piangere, sto male, mi sento una fallita, ho capito che ci sono cose che avevo deciso che forse non avrò e mi fa male da morire, ho sperato tanto di avere una vita decente, non so dove ho sbagliato, se ho fatto qualche scelta errata che ha portato a tutto questo, non lo so, so solo che sto male da morire, mentre vedo gli altri vivere e andare avanti, io devo lottare per la minima cosa.
Inserito:  21 Mag 2019 09:23
Ciao Maria, sono due giorni che sto proprio male, dolori ovunque, ricordi di interpretazioni analitiche che alla lunga mi hanno fato solo male e ora ritornano come un fulmine a ciel sereno, il mio psichiatra mi esorta a pensare le cose in modo diverso, ho cercato di farlo ma ora è ritornato tutto come cinque anni fa, anch'io penso che non riuscirò mai ad avere un lavoro, un uomo, o comunque anche se capitasse distruggerei tutto, come ho fatto con l'analisi, solo che non la reggevo proprio più, con quei brutti attacchi di panico dovetti lasciare pure il lavoro e persi anche quello.
Oggi devo andare in pinacoteca, uno sforzo che non ti dico.
Domani ho l'holter, entrare negli ambulatori per me è terrore puro.
Brutte giornate, ieri sera sono riuscita a piangere un po'.
Da quello che scrivi ho capito che la nostra situazione è simile perciò la comprendo in pieno, ti voglio bene cara Maria, un abbraccio
Inserito:  25 Mag 2019 20:51
Ciao Angela, come stai, come è andato con l'holter?
Anche la psicologa mi esorta a pensare in modo positivo, mi ha dato un esercizio da fare, ad ogni pensiero negativo devo metterne uno positivo.
Io con questo problema di depressione e pedofilia ho quasi distrutto tutto, ti capisco, non vivo, è una lotta continua. Sai cosa mi fa rabbia, quando persone come mia madre, mi dicono "tu devi dimenticare", certo che voglio dimenticare, figurati se voglio ricordare quegli episodi orrendi, ma è il corpo che reagisce, non posso farci nulla, loro non lo capiscono, sono ferita e devo sopportare anche questo. Solo perchè le ferite interne non si vedono.
Come va in pinacoteca?
Un abbraccio, ti voglio bene anche io
Inserito:  26 Mag 2019 08:35
Ciao Maria, avrò i risultati dell'holter il 29. Anche a me lo psichiatra dice di bloccare il pensiero negativo, che le ferite dell'anima sono come quelle fisiche, si rimarginano, poi viene la crosta che poi si stacca e rimane la cicatrice, fosse così facile sarei guarita già da un po'.
In pinacoteca come ti dicevo per me tutto è diventato più difficile, vedremo.
Per il resto la vita va avanti come al solito, giorno dopo giorno. Un abbraccio anche a te e una buona domenica.
Inserito:  26 Mag 2019 21:16
Ciao Angela, come hai trascorso la domenica? Qui ha piovuto tutto il giorno, ho cercato di fare tutto ciò che si accumula in settimana, ma non sono riuscita a stirare, lo farò un po' alla volta. Come vanno le gambe? A me oggi hanno fatto male. Quando hai dolore alle gambe cosa fai, come lo gestisci? Buonanotte, un abbraccio
Inserito:  27 Mag 2019 07:45
Buongiorno Maria, ieri sono uscita con la mia amica "storica", quella delle passeggiate, abbiamo camminato molto, oggi in effetti sono un po' stanca. Quando mi fanno male le gambe per la tensione non faccio nulla di particolare, se me la sento vado a fare una piccola passeggiata ma poi tornata a casa ritorna il male. Oggi piove anche qui, non so ancora cosa farò. Una buona giornata e un abbraccio anche a te
Inserito:  28 Mag 2019 20:05
Maria un saluto, Pinastri dove sei?
Inserito:  28 Mag 2019 21:28   Ultima modifica di: christie
Ciao Angela, volevo scriverti prima ma non ci sono riuscita. Da questo pomeriggio non riesco a smettere di piangere, è tutto nero, la cosa più brutta è che non posso parlare con nessuno. Tutto è iniziato quando ho visto una scena innocua, una coppia con un bambino. Ho pensato che domani non torno a casa dopo il lavoro. Mi fermo in qualche parcheggio.
Pensa che le lacrime scorrono da sole,
Ti voglio bene, ti abbraccio forte
Inserito:  29 Mag 2019 09:03
Ciao Maria, mi spiace tanto, purtroppo siamo devastate dai nostri problemi e tutto va in malora, permettimi il termine. Hai ragione non si sa con chi parlare dei propri stati d'animo a parte ai professionisti che poi fanno quello che possono e che vogliono. Anche a me basta vedere qualcosa che mi tocca o sentire una musica che mi ricorda qualcosa che mi viene il groppo in gola e mi scendono le lacrime. Ho deciso di non studiare più, non memorizzo, tempo perso, vado in pinacoteca solo per le informazioni almeno fino a dicembre, poi magari non rinnoverò la quota e verrò via. Penso sempre ad un lavoretto ma non lo trovo. Se non torni a casa dopo il lavoro cosa fai? Su Maria fatti forza, io ci sono, un abbraccio forte forte, mi raccomando
Inserito:  03 Giu 2019 21:11
Ciao Angela, come stai, hai avuto notizie per l'holter? Sono giornate un po' particolari, c'è stato un ritorno di depressione non indifferente, non so come maneggiare questa situazione, so che soffrire stanca da morire, fiacca il corpo e l'anima.
Hai provato a dare uno sguardo agli annunci su subito? A volte ci sono cose interessanti. Un abbraccio forte
Inserito:  04 Giu 2019 08:43
Ciao Maria, sì ho ritirato l'holter ho una forte tachicardia, i battiti al minuto vanno da 73 (nel sonno) a 160! Ora dovrò prendere l'appuntamento dal medico e sentire cosa mi dice poi li farò vedere anche allo psichiatra. Qui fa molto caldo il che non mi aiuta anch'io ho ricominciato a stare male ma quando è così caldo mi fa sempre questo effetto.
Non conosco subito, ci darò un'occhiata, grazie del consiglio. Ti ringrazio e un abbraccio forte anche a te
Inserito:  06 Giu 2019 12:01
Esito holter buono secondo la mia dottoressa
Si vede che noi dobbiamo stare male anche se siamo sane
E tu Maria come stai?
Un abbraccio
Inserito:  09 Giu 2019 20:11
Ciao Angela, la dottoressa dice che l'holter va bene? Devi prendere qualche medicina? Come stai?
Questi giorni per me sono stati terribili, sono stata male tutta la settimana, una crisi dopo l'altra, e questo caldo assurdo peggiora la situazione, non mi piace il caldo, preferisco il clima più fresco, pazienza.
Sei stata in pinacoteca oggi?
Gli ultimi giorni li ho passati a piangere, bloccata a letto, ne ho pensate di tutti i colori, la mia età mi fa percepire le cose in modo peggiore, non ho progetti, nulla.
Non so come fare, dimmi di te, come hai trascorso la giornata?
Un abbraccio
Inserito:  09 Giu 2019 20:53
Ciao Maria, per la tachicardia la dottoressa non mi ha dato niente, farò vedere il referto allo psichiatra.
Anch'io sto malissimo, dolori in tutto il corpo, incubi, sono d'accordo con te, il caldo peggiora tutto, pensavo proprio oggi che il mese di giugno per me è uno dei peggiori, è anche il mese in cui finii in ospedale.
In pinacoteca vado martedì.
Anch'io purtroppo non so più che fare, l'analisi era per me l'ultima speranza ma è andata male, tu continui ad andare dalla psicologa?
Quello che posso fare per te ( e per me ) è ben poco, ti posso dire che ti capisco e che ti abbraccio forte anch'io.
Mi sento impotente, tanto
Inserito:  10 Giu 2019 20:27   Ultima modifica di: christie
Ciao Angela, sono stata dalla psicologa oggi pomeriggio, mi ha fatto un bel discorso, si è seduta vicino a me, ce la sta mettendo tutta, mi ha dato delle cose da fare per tenere i pensieri a bada. Questo caldo assurdo mi butta giù fisicamente e moralmente. Sapere che posso parlare con te e di essere capita è tanto. Non Si può parlare di depressione perché verrei guardata con disprezzo.
Mi dispiace che sei stata in ospedale, per quale problematica?
So che stare male prosciuga le forze e le energie, fisiche e mentali.
Ti abbraccio forte
Inserito:  11 Giu 2019 12:27
Ciao Maria, bello sentire un bel discorso da chi ti cura. Io finii in ospedale perché volevo farla finita, ero in analisi da qualche mese ma stavo sempre peggio così volevo fare un salto dalla finestra.
Fra poco vado in pinacoteca.
Ti abbraccio anch'io. Alla prossima
Inserito:  12 Giu 2019 10:23
Ciao Angela, mi dispiace tanto per ciò che è successo, spero che quella fase sia passata e che non ritorni più, lo auguro dal profondo del cuore, ti voglio bene.
Come stai, come è andata in pinacoteca? Questo caldo è terribile e non fa che peggiorare tutto ciò che mi sento. Purtroppo continuo a ricadere, ce la metto tutta ma ci sono tante situazioni in casa che continuano a bloccarmi, sono questi i momenti in cui vorrei sparire.
Un abbraccio forte
Inserito:  12 Giu 2019 16:23
Ciao Maria, in pinacoteca così così, siamo in due, vuole parlare sempre l'altra, io che non sto bene lascio fare ma non è giusto, se si rivolgono a me dovrei rispondere io. Con questo caldo sono a pezzi, aspetto il 24 per andare dallo psichiatra, spero di rimettere un po' insieme i cocci. Un abbraccio anche da parte mia, anch'io ti voglio bene.
Inserito:  20 Giu 2019 18:20
Ciao Angela, come stai, come va in pinacoteca?
Questa mattina sono stata dalla psicologa, quando sono lì ho sempre la sensazione di sentirmi ridicola.
Ultimamente sono sempre giù di morale, triste, vuota, è come se non avessi uno scopo.
Che mi racconti di bello?
Un abbraccio
Inserito:  21 Giu 2019 10:46
Ciao Maria, mah in pinacoteca non ci sto più volentieri, ne parlerò con lo psichiatra lunedì, non so più cosa fare per il mio futuro e difatti sono tornati gli attacchi di panico.
Perché ti senti ridicola dalla psicologa? Non ti senti a tuo agio? Io in questi giorni passo il tempo a dormicchiare e a leggere, ho appena finito 1984 di Orwell, tu l'hai letto e se sì l'hai capito? Io mica tanto. Un abbraccio anche a te
Inserito:  23 Giu 2019 14:05
Ciao Angela, come stai, cosa fai di bello? Capisco cosa provi, il fatto che quella collega sia invadente e non ti lascia parlare ha in un certo senso rovinato l'atmosfera. Le domande che ti poni sul futuro sono le stesse che mi pongo anche io.
Mi sento ridicola quando le parlo dei motivi che mi fanno stare male, lì in quella stanza mi sembrano cose stupide, però quando ne esco diventano blocchi di cemento armato. Lei mi dice che devo "accettare", che non sarebbe arrendersi, è lì che sono bloccata.
Tempo fa comprai 1984, una edizione elegante, tutta rilegata, l'ho letto, è un libro particolare, tratta di come in realtà siamo controllati da questo grande fratello,  che sono le telecamere che ci sorvegliano.
Sto leggendo un libro giallo di Ruth Rendell, è una scrittrice che mi piace.
Un abbraccio forte
Inserito:  23 Giu 2019 16:10
Ciao Maria sono tre giorni che sto sul divano, leggo poi dormicchio poi leggo di nuovo, malesseri forti e domani lo psichiatra.
Ognuno sta male per qualcosa che ritiene importante, non c'è nulla di stupido, anch'io mi dico che ormai devo accettarmi come sono ma è inutile non ce la faccio.
Ti mando un abbraccio forte e ci sentiamo la prossima volta.
P.S. Da te fa caldo? Qui si muore, è anche per quello che non mi va di uscire.
Inserito:  23 Giu 2019 16:44
Ciao Angela, qui fa molto caldo, si brucia, io e il caldo siamo incompatibili. Non riesco a fare molto, neanche uscire.
domani hai lo psichiatra. Io non sto bene, ho dentro una tristezza così forte, non faccio altro che piangere, ultimamente non riesco nemmeno a dormire, dopo poco e male. Purtroppo non posso parlarne con nessuno, familiari compresi, perchè non comprendono, sono quella sbagliata.
Credevo che con il tempo questo dolore si sarebbe attenuato, nella mia assurda convinzione che l'amore avrebbe guarito tutto, invece no, a questa età mi ritrovo a stare male anche peggio di prima.
Inserito:  25 Giu 2019 10:14
Il caldo di certo non aiuta purtroppo anche qui si cuoce.
Ieri lo psichiatra con le sue parole mi ha dato un po' di coraggio ma so che dura poco.
Dai facciamoci forza insieme. Un grosso saluto
Inserito:  28 Giu 2019 19:02   Ultima modifica di: christie
Ciao Angela, anche io quando vado dalla psicologa mi sento incoraggiata, peccato che dura poco l'effetto. Fa un caldo assurdo, è terribile, non si respira. Dimmi di te, come stai, io questa settimana non sono andata dalla psicologa perché gli orari di lavoro non me lo hanno permesso, ho sempre una tristezza di fondo, piango spesso, sono ferma al punto dell'accettazione, è lì che intoppo
Come si fa? Quando mi vedo diversa da tutti, io sono quella che ha sbagliato tutto, senza trovare un percorso, una dimensione, come si accetta tutto questo.
Sono molto delusa, avevo altri progetti, ci sono cose che non posso fare più, tutto questo perché qualcuno ha messo le mani sulla mia vita, non si fa.
Un abbraccio
Inserito:  29 Giu 2019 10:00
Ciao Maria, sono chiusa in casa da tre giorni perché il caldo è insopportabile, oggi però vado in biblioteca a fare scorta di libri anche per mia madre, sono stufa di stare in casa, mi sembra di essere in prigione. Martedì e sabato prossimi di pomeriggio ho la pinacoteca poi c'è la pausa estiva. Non so ancora se dare le dimissioni, il problema è che non riesco a ricordare quello che studio e stare lì solo per le informazioni non la trovo una cosa buona, solo ansia e fatica per cosa? Per il resto solite cose, mi prende lo sconforto di non aver fatto nulla di buono nella vita e penso sempre al mio papà. Che tristezza.
Ricambio l'abbraccio e un arrivederci
Inserito:  07 Lug 2019 09:05
Ciao Maria e buona domenica, Qui fa ancora un caldo terribile, ieri sono stata in pinacoteca e per strada non si respirava, meno male che dentro c'è l'aria condizionata con una giusta temperatura. A te come va? Io vado a giornate, ormai mi sono rassegnata a tutti i miei limiti e a come sono e cerco di andare avanti. Un grosso abbraccio
Inserito:  07 Lug 2019 20:38
Ciao Angela, anche qui fa un caldo terribile, non lo sopporto, oltre una certa temperatura il mio corpo va sotto sforzo, e questa settimana devo andare al lavoro alle tre, significa partire da casa dopo le due, il colmo. Spero solo che a breve le temperature scenderanno un pò, per respirare, non riesco più a dormire la notte, e nemmeno a mangiare, purtroppo l'umore non va bene, sono sempre triste, in settimana vado dalla psicologa, ormai è un anno che vado e non ho avuto un minimo di risultato, forse non è in grado di portare avanti un caso come il mio, o forse sono io che sono caduta troppo in basso, non lo so, so solo che stare in questo stato è logorante, prosciuga le poche forze che sono rimaste.
Ti abbraccio forte
Inserito:  09 Lug 2019 23:24   Ultima modifica di: camelia66
Giornate a casa, quelle in cui ti trascini dal divano alla poltrona, quelle in cui non vorresti alzarti più e mandare all'aria tutto quanto, tanto nella vita non hai combinato niente di buono, e stasera le lacrime, il pensiero della morte, il voler porre fine a tutto poi l'aggrapparsi a una piccola cosa, mandare un'e-mail all' analista con gli auguri di buona estate, per me un grido d'aiuto da parte sua, il legame con lei non si è spezzato anche se lo psichiatra mi dice che l'analisi è finita. No, dentro non è finita, avrei ancora molto da affrontare, se solo avessi più coraggio e soldi e andassi contro il parere di mia madre e dello psichiatra. Buonanotte Maria.
Inserito:  11 Lug 2019 10:42   Ultima modifica di: christie
Angela, ti capisco tanto perché vivo le tue stesse problematiche. Ti sono accanto, anche io mi trovo nella situazione in cui penso di non aver combinato nulla di buono fin ora, e mi sento finita. Avevo tanti progetti, sono tutti scomparsi, e le forze per lottare non ci sono. Anche io tante volte mando dei segnali per far capire di essere aiutata ma nessuno comprende. A fine mese la scuola chiude, ho tre settimane di vacanza e vorrei fare qualcosa ma poi penso che devo centellinare bene i soldi, ecco anche le privazioni fanno male.
Ti abbraccio forte forte