Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Inserito:  10 Ago 2019 13:00
Ciao Maria, sono stanca di tutto persino di leggere.

Ogni giorno peggio

Un saluto
Inserito:  11 Ago 2019 21:07
Ciao Angela, coraggio amica cara, sei tanto forte, è solo un momento, ti sono accanto.
Cosa hai fatto oggi? Io poco e niente, è un caldo che va ogni oltre limite umano.
Buonanotte, un abbraccio
Inserito:  12 Ago 2019 09:26
Ciao Maria, sto leggendo un libro di 900 pagine, "Il cardellino" di Donna Tartt, almeno è scorrevole e mi passa un po' il tempo. Non riesco a fare altro. E tu?
Inserito:  13 Ago 2019 15:35
Ciao Angela, come stai, sono dei terribili giorni di caldo, non vedo l'ora che scendono le temperature. Sei riuscita a fare una passeggiata? come va l'umore? Io alti e bassi, in alcuni momenti sento una disperazione terribile, e pianto.
Non ho mai sentito questo libro, di che genere si tratta?
Inserito:  13 Ago 2019 20:44
Ciao Maria, l'umore è un pochino migliorato, passeggio poco o niente, non ne ho voglia. Il libro narra la storia di un ragazzino che con la madre va in un museo dove c'è un attentato, la madre muore e lui riesce a portare via il quadro intitolato appunto "Il cardellino", ne ho letto la metà che secondo me è così così, il bello sembra venire ora che hanno cominciato a trovare altri quadri rubati e il ragazzo comincia a preoccuparsi…
Nient'altro, una buona notte
Inserito:  15 Ago 2019 12:33
Ciao Angela, buon ferragosto.
Come stai, come va l'umore? Io alti e bassi, ieri sera siamo usciti a fare un giro, vedevo persone con bambini piccoli, sono diventata triste, ad un certo punto stavo quasi per piangere. Non so quando riuscirò ad accettarlo, ci vuole tempo.
Raccontami come trascorri la giornata, un abbraccio forte
Inserito:  15 Ago 2019 21:27
Ciao Maria, spero tu abbia trascorso un buon ferragosto anche se per me è una giornata come un'altra. L'umore va un po'meglio, l'ho scritto anche allo psichiatra via sms. Io come ti dicevo sono ormai rassegnata, la mia vita è andata così, non spero molto nel futuro. Le mie giornate? solite, un'uscita la mattina nei dintorni, l'altro giorno sono andata a vedere la mostra di Guido Pajetta che non conoscevo, su YouTube c'è un video con le opere esposte, poi il pomeriggio a leggere un po', a pensare, ad aspettare settembre per vedere cosa riuscirò a fare e la sera, come adesso un po' di internet. La solitudine a volte si fa sentire, a volte no. Spero solo che mia madre resti in salute. Sto continuando il libro, pensavo diventasse più avvincente invece no comunque meglio di niente. Un abbraccio forte anche a te e grazie del buon ferragosto, a presto
Inserito:  16 Ago 2019 11:08
Ciao Angela, ho trascorso un ferragosto tranquillo, niente di che. Ti ha risposto lo psichiatra? Ho avuto un altro crollo, l'ennesimo, un'altra tempesta in cui sopravvivere. Sono prosciugata ormai. Ci sono tante cose che non riesco ad accettare, vorrei sapere, capire, dove ho sbagliato.
Anche io sento molta solitudine, a volte, come in questo momento, è straziante, una sensazione orribile, come se tutti avessero una vita, cose da fare, mentre io sono qui, buttata nel mondo, nel mezzo del nulla
Inserito:  16 Ago 2019 21:54
Ciao Maria, la crisi è arrivata anche per me, dopo pranzo mi sono buttata sul letto, però rispetto le altre volte avevo una sensazione di accettazione della malattia, stavo poco bene ma non soffrivo poi così tanto, cosa che capisco bene non è normale. Ho finito il libro, mi ha lasciata perplessa, forse sono io che penso di poter fare o leggere cose leggere. Mi è venuta l'idea di provare altri gruppi di lettura per vedere nuove persone, di alcuni c'è già la data di settembre. Vado a tentativi, con tutti i miei limiti
Un forte abbraccio, amica cara
Inserito:  17 Ago 2019 16:05
Ciao Angela, anche a me a volte il finale dei libri mi lascia perplessa, forse perché abbiamo altre aspettative sul finale. Credo che sia un'ottima idea provare altri gruppi di lettura, vedrai nuove persone e forse sarà anche più stimolante del precedente, dove si svolgono gli incontri, in una biblioteca? Mi piacerebbe far parte di un gruppo simile ma penso che qui non c'è nulla.
Sto cercando di riprendermi dalla crisi di ieri, purtroppo come sento delle cose crollo in un pianto disperato, neanche riesco a descrivere quello che sento, per quanto fa male.
Ti abbraccio
Inserito:  17 Ago 2019 20:34
Ciao Maria, gli incontri si svolgono nelle biblioteche rionali, ne ho già viste due o tre che potrebbero andare bene. Sono decisa a dare le dimissioni dal 1 ottobre dalla pinacoteca, non mi trovo proprio con i soci e quindi mi blocco per l'esame e non studio volentieri, altro tempo sprecato, pazienza. Mi sono iscritta al centro per l'impiego e alla fine di settembre avrò un colloquio per iniziare (forse) un periodo di formazione per un eventuale reinserimento nel mondo del lavoro, se non andrà a buon fine neanche quello, per me sarà la fine di tutte le speranze, che tristezza, una vita buttata via, uno schifo, adesso poi che torna il caldo...
Meno male che ci sei tu con cui posso scambiare due parole sul mio stato d'animo, ti abbraccio anch'io. Fatti forza
Inserito:  19 Ago 2019 08:03
Ciao Angela, se hai deciso di dare le dimissioni dalla biblioteca, appoggio la tua decisione, bisogna stare bene in un luogo di lavoro, altrimenti diventa una tortura, e non è corretto. Il tempo che hai trascorso lì vedilo come un arricchimento, hai frequentato un luogo di cultura, hai avuto modo di confrontarti con altre persone. Purtroppo la natura umana è quello che è, esemplari di maleducazione.
Hai fatto benissimo a recarti al centro dell'impiego:), sono sicura che ne verrà qualcosa di buono. Hai tante qualità Angela.
Anche tu per me sei una cara presenza, ti abbraccio forte
Inserito:  19 Ago 2019 23:23
Grazie per le belle parole Maria, scusa il ritardo nel risponderti ma per due ore ho dovuto smanettare col computer che non si connetteva più ad internet, mi ero quasi arresa e poi un ultimo tentativo ed ecco è ricomparsa la connessione.
Ho parlato con diverse persone di come era duro stare in pinacoteca e il non riuscire a memorizzare per la troppa esigenza da parte dei soci nel dover sapere le cose, tutti mi hanno detto di lasciare perdere. Pensa che cominciavo anche a detestare l'arte. Ho pensato di non farmi problemi e scrivere all'associazione già a fine mese per ritirami e non riprendere a settembre anche se il mio nome era in lista, vedremo cosa diranno.
Per il resto alterno momenti di malessere a momenti leggermente migliori ma col sottofondo della tristezza e del fallimento. Un abbraccio anche a te, a risentirci.
Inserito:  20 Ago 2019 10:50
Anche a me capita di avere problemi con la connessione, pensavo di essere solo io, mi consola :). Ricordi quando la connessione era lenta?
Penso che in pinacoteca esagerano ad essere così esigenti, per un volontariato, lo capirei se fosse stipendiato, mah. Non preoccuparti, troverai qualcosa, almeno hai provato e hai sperimentato, non hai rimpianti da questo punto di vista, quindi sentiti libera di scriverli.
Io non riesco ancora a riprendermi, sono caduta troppo in basso e non va bene. Quanto è brutta la sofferenza dell'anima.
Inserito:  20 Ago 2019 22:51
Eccomi qui Maria, lo psichiatra mi aveva detto di non dimettermi dalla pinacoteca perché poi me ne sarei pentita, ma io non credo proprio che me ne pentirò, mi aspetto una lavata di capo da parte sua a settembre ma rimango ferma nella mia decisione, voglio essere più "leggera", ritrovare la bellezza dell'arte senza il patema dello studio, andare ad una mostra o museo per il piacere di vederlo e basta.
Hai ragione la sofferenza dell'anima è proprio brutta, peccato che la minoranza delle persone non lo capiscano.
Un altro giorno è passato, vedremo cosa succederà domani.
Un abbraccio
Inserito:  21 Ago 2019 16:55
Ciao Angela, se il lavoro in pinacoteca fosse stato pagato il discorso sarebbe diverso, e lo psichiatra avrebbe ragione, ma fanno tutto così complicato per un volontariato. Io sono con te :).
Come stai, come va il morale? Alti e bassi, cerco di andare avanti. Un'altra giornata calda, se non mi sbaglio dovrebbe piovere verso il fine settimana, spero che sia l'ultima ondata di caldo, questa estate è stata lunga e brutta.
Hai preso altri libri da leggere? Ho un libro di racconti gialli ma lo sfoglio senza leggerlo.
Un abbraccio
Inserito:  21 Ago 2019 22:04
Ciao Maria, il morale va a momenti, un po' benino un po' male ma confronto ad un mesetto fa va meglio.
Anch'io spero tanto che questo caldo abbia una fine perché ci ha tolto la voglia di fare qualsiasi cosa.
Non ho ancora preso nessun altro libro in biblioteca, ho voluto "disintossicarmi" un po' dopo le 900 pagine.
La settimana prossima ho intenzione di riportare tutto in biblioteca e prendere nuovi libri.
Adesso mi è venuta la mania delle biblioteche, le voglio visitare quasi tutte, e vedere come sono, a qualcosa devo pur aggrapparmi.
Ti mando un grosso saluto, un abbraccio anche a te.
Quando torni a lavorare?
Inserito:  23 Ago 2019 08:01
Ciao Angela, sto cercando di riprendermi da uno scivolone dal punto di vista del morale, ho recuperato un pò ma non riesco a risalire più di tanto.
Hai detto una cosa giusta, aggrapparsi a qualcosa, al momento non riesco a trovare nulla cui aggrapparmi, non ho più interesse in nulla, un'apatia che a volte mi spaventa.
Ritorno al lavoro lunedi, questi giorni sono passati così in fretta, la stanchezza accumulata era tanta, se aggiungiamo il fatto di lavorare anche sotto sforzo.
Ha rinfrescato da te? Qui sta piovendo, si sta meglio, spero che il caldo afoso sia finito.
Inserito:  23 Ago 2019 11:44
Ciao Maria, scusa il ritardo nel risponderti, qui non piove ma si respira, meno male.
Ti distrae l'idea di andare a lavorare? Spero ti possa essere di aiuto.
Io te l'ho detto ho un primo colloquio il 23 settembre col centro per l'impiego, intanto ho cominciato a comunicare via mail all'associazione di volontariato che non desidero più andare già dalla ripresa del 10 settembre. Che mondo però.
Un grosso saluto e un abbraccio