Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Inserito:  10 Dic 2019 12:51
ciao Peonia, ciao Christie. come sto? male, molto male. una sensazione strana, come di vuoto, di "tranquilla e rassegnata paura", della certezza di "non ritorno". angoscia, situazione che ormai perdura da tempo. non ho una direzione in cui muovermi, sono smarrito e distrutto. non spero più in nulla se non che tutto finisca al più presto
Inserito:  10 Dic 2019 13:59   Ultima modifica di: finito
il mio rammarico più grande è quello di non essere mai riuscito ad essere come volevo e di non essere mai riuscito ad esprimere me stesso. così appaio impacciato, uno scarto della società che nessuno vorrebbe mai accettare. il fatto che sia anche un essere umano, è un particolare del tutto secondario. quando hai perso la dignità, quando ti è negata una vita sociale, quando non ti rimane più nulla che ti faccia assomigliare ad un essere umano, non puoi più definirti "vivo" anche se il tuo cuore batte ancora e anche se il tuo cervello ha ancora gli impulsi elettrici necessari per farti avvertire quel dolore costante, insopportabile ed inesauribile
Inserito:  11 Dic 2019 17:47
Ciao, Finito, come avresti voluto essere? Scusa la curiosità, ma questo mi intriga parecchio saperlo. E cosa hai da esprimere...
E poi volevo anche dirti che mi sento una nullità davanti alla tua pena e alla tua sofferenza. Perché come ho già raccontato qui, da qualche parte, non ho potuto fare niente per una persona a me molto cara che in un momento di disperazione ha fatto quello che ha fatto. Io ho una serie di estreme convinzioni che non mi faranno forse mai valicare quel punto di non ritorno... Mah, comunque non si può davvero  mai dire mai, nella vita. 
Per quanto possa servire a farti sentire meno solo, ti abbraccio.
Inserito:  11 Dic 2019 18:58   Ultima modifica di: peonia
Buonasera ragazzi e ragazze, tra alti e bassi sopravvivo. Come state oggi? Christie niente albero da me, solo presepe, non avevo voglia di farlo. Le festività mi mettono malessere, mi fanno sentire ancora più sola ed inutile. Ultimamente ho come l'impressione che quando parlo con i miei familiari vengo sempre fraintesa o addirittura non mi ascoltano e sto valutando l'idea di fare come le piante: respirare e basta. Four Monks, capisco le tue convinzioni, forse sono le stesse che mi tengono ancora tra i vivi ma non so davvero fino a quando riuscirò a resistere.
Finito, io non spero nemmeno più, mi sa che sono ancora più rassegnata di te.
Vi abbraccio forte tutti.
Inserito:  12 Dic 2019 08:48
four monks non devi scusarti: è bello sentirsi fare delle domande. io "dentro" sono un tipo allegro, vorrei "trascinare", organizzare, sorprendere. avrei voluto organizzare e condurre una festa spettacolo per 300/350 invitati, una sera d'estate, nel parco di una villa seicentesca, il tutto per beneficenza. una volta ho intrattenuto ad una festa di 150 persone. Vorrei essere un bell'uomo, cercato, apprezzato. Sono sempre disponibile all'ascolto, a comprendere gli altri nella certezza che possano non pensarla come me. Invece sono come alla guida di un auto che dirigo da una parte e da sola se ne va dall'altra. Non riesco a far percepire agli altri le mie vere intenzioni, non sono mai tranquillo, il mio linguaggio del corpo invia segnali alterati perché sono timido, tanto da avere quella "tipica paura" che ti fa sembrare tanto impacciato, magari subdolo. Tutto questo non mi rende quel numero 1 che vorrei essere, ma neppure il numero 2 o 3, bensì l'ultimo degli ultimi, insignificante, solo, dimenticato, invisibile. cause ed effetti, su di me, sono come il gatto che si morde la coda e si alimentano vicendevolmente: ho bisogno delle conferme degli altri come l'aria e queste non arrivano e cado più giù nelle mie sabbie mobili alla ricerca di nuove conferme salvifiche che non arrivano e scivolo più giù. Non posso definirmi brutto, ma insignificante si, la mia situazione, poi, porta a trascurare il mio aspetto, a lasciarmi andare, ad abbandonarmi. quando non sono "costretto" ad uscire mi chiudo in casa, serrande chiuse a guardare la tv, senza aver più le forze per "crescere". Non ho diritto di piacere ad una donna, non ho qualcuno che mi cerchi. sono invisibile, come chi non c'è più, solo che il mio cuore, purtroppo, pulsa ancora.
Non rammaricarti di non aver "salvato" la persona di cui parli. Secondo me nessuno vuole suicidarsi, si è sempre indotti dalle persone o dalle circostanze; semmai si decide che quello è il male minore e nessuno può saperlo meglio di chi quel gesto lo compie. A volte è necessario "andare" per liberarsi di quel dolore insostenibile. se tu lo/la avessi salvato/a BIOLOGICAMENTE poi cosa avresti fatto per salvarlo DAVVERO? perché, vedi, vivere non è il battito di un cuore o il cervello che ci da gli impulsi per poterci muovere. vivere è una cosa diversa, una cosa che già non era più per chi decide di suicidarsi. io mai cercherei di far desistere una persona determinata a suicidarsi, a meno che non abbia la certezza di potergli davvero offrire, dopo, la "vita" ma quella vera.

PEONIA: dove ho scritto di avere delle speranze? se l'ho fatto mi sono sbagliato. non saprei come alimentarle, su quale dato oggettivo fondarle perché non mi sto più muovendo in alcuna direzione, mi sembro uno zombie. non so chi e perché oltre che come, qualcuno possa venire a salvarmi. non è pessimismo ma l'analitica osservazione della mia situazione di fatto. dove le hai viste le mie speranze? l'unica che ho espresso è che la fine arrivi al più presto
Inserito:  12 Dic 2019 12:49
Finito, speri che tutto finisca al più presto, io nemmeno più quello. Sono rassegnata a sopportare questo fardello. Non so fino a quando riuscirò ad evitare di fare il grande passo, sono stanca di vivere per far contenti i familiari, per non far soffrire gli altri soffro io.
Inserito:  12 Dic 2019 21:42
Ciao Finito, sento che hai veramente bisogno di amore, che ti liberi da quel brutto dolore interno e ti faccia sentire un essere umano.  Forse mi sto sbagliando?  Non ci credo alla storia dell'insignificante! E poi cosa vuol dire? Non ci si innamora di un uomo solo per il suo aspetto fisico.
Sai, anche la mia amica non era solo un corpo che stava deragliando da solo, era una persona, e una amica. E come tale probabilmente la mia vicinanza avrebbe forse potuto come minimo farla sentire meno sola, in quel momento.
Peonia, Maria, Smiley, siete delle donne meravigliose, non dimenticatelo... Se potessi vi porterei a casa mia, come una sorta di tesoro!
Inserito:  13 Dic 2019 09:04
PEONIA per quanto superfluo preciso che "la speranza che tutto finisca al più presto" si riferisce all'esistenza e non al disagio (irrimediabile). dicendo che ad un certo punto c'è la possibilità del "grande passo" dici che vuoi "porre fine". se e quando maturerai quella decisione capirai che i tuoi dovranno gestire da soli la loro sofferenza. Da come parli mi sembri molto giovane, forse sotto i 30.

FOUR MONKS non so se ho bisogno d'amore, sinceramente non credo, forse, come detto, avrei bisogno di quelle "conferme", di essere apprezzato, non "invisibile". insignificante nel senso di non attraente, non brillante, non interessante. non so, ma mi baso sui risultati dei miei rapporti relazionali. diciamo che la mia assenza non si avverte mai, proprio come la mia presenza. quanto alla tua amica, il problema non era il momento (inteso come periodo) in cui il fatto si è consumato. Al suicidio non ci si arriva in un momento. Lei aveva già portato un peso ormai insopportabile ed era consapevole che, se avesse superato quel momento, lo stesso peso avrebbe dovuto portare anche dopo. è vero, il suicidio non si tenta ogni giorno, se lo si riesce ad evitare una volta può essere anche che la persona non ci riprovi ma quale prezzo dovrà poi pagare in qwuesto mondo?
Inserito:  13 Dic 2019 17:49   Ultima modifica di: christie
Ciao finito, Chiara, peonia e smiley, come state? Finito, anche io sono d'accordo con fourmonks, non sei insignificante, hai tante qualità. Le conferme purtroppo fanno parte del codice della società come della famiglia, le cerchiamo, anche io le cerco, che sia anche una cosa piccola, ma è gratificante, qualcuno che ti apprezzi, o che venga apprezzato quello che facciamo, a volte basta un sorriso.
Grazie Chiara:), a volte faccio fatica ma ti ringrazio, come ringrazio tutti voi per questo piccolo supporto.
Vi abbraccio

Finito, stavo pensando se iniziare un hobby potrebbe essere utile, per esempio andare in piscina o cantare in un coro, qualsiasi cosa, lavorando in un gruppo per creare uno spirito di squadra. Un abbraccio
Inserito:  13 Dic 2019 22:58
Ciao Finito, avevo capito che ti riferivi all'esistenza. Sarà l'avvicinarsi delle feste a rendere tutto ancora più insormontabile ma sento che sto davvero toccando il fondo. I 30 li ho passati da un bel pó, come ne ho passate tante. In qualche vecchio post ho scritto che è da molto tempo che sto cercando il coraggio di farla finita perché davvero sento che questo mondo non mi appartiene. Io da quello che scrivi, non leggo la persona insignificante che si descrive. Vedo una persona che di questi tempi non esiste più, disponibile, sensibile e altruista. In tempi in cui si guardano solo le apparenze, sei una persona rara. Anch'io mi sento invisibile, una persona mi disse una cosa che voglio condividere con te, sperando di alleviare un pó del senso di inutilità che provi... Quando le persone non si accorgono di te, prendile a calci, urla, mordi, fatti sentire! Ti abbraccio e ti auguro una serena notte.
Inserito:  13 Dic 2019 23:14
Four Monks, mi dispiace tantissimo per quello che stai passando, ci si sente impotenti, avresti voluto fare qualcosa, accorgerti di qualche segnale... È proprio questo quello che mi frena  dal compiere questo passo, che qualcuno possa piangere per me.Io ci penso da sempre, le volte che sono stata felice in vita mia si contano sulle punte delle dita di una mano e credimi, le parole di conforto purtroppo non sempre riescono ad alleviare il senso di inutilità che questo mondo riesce a farci provare.
Ti ringrazio per la frase che hai scritto, sei una persona meravigliosa come poche di questi tempi. Un abbraccio forte forte e buona notte
Inserito:  13 Dic 2019 23:28
Christie, abbiamo un dolore in comune, sai che ti sono vicina. Non mi devi ringraziare di nulla. Ti abbraccio forte forte, buonanotte
Inserito:  16 Dic 2019 16:01
CHRISIE ma come spirito di squadra? è proprio la squadra che va via se ci sono io. è quello il mio problema

PEONIA - FOUR MONKS si, sono sensibile, ma oggi non va di moda. Oggi sono ricercate "sicurezza in sé stessi", capacità di farsi valere, altre qualità materiali ecc che, purtroppo, io nella mia semplicità non ho.
Inserito:  16 Dic 2019 21:32
Ciao, Finito, scusa se non ho risposto prima al tuo messaggio. Adesso ti dico: continuare a ripetere questa cosa, anche se purtroppo coincidente spesso con la realtà, non aiuta. Anche per noi donne non è facile, dobbiamo essere sempre giovani e belle, e tu sai che non è possibile e che non siamo qui per questo. Come tu non sei su questo pianeta necessariamente per rincorrere il successo o essere un vincente. Devi ricercare quelle persone che ti sostengono e credono in te perché vedono in te quelle qualità di cui parli a proposito di te stesso. Io per esempio per quel poco che ti conosco ti trovo una persona di nobile  magnanima, e quando ho fatto la tua conoscenza ho subito provato istintivamente una certa curiosità.
Ma adesso smetto di importunarti, buona serata!
Inserito:  16 Dic 2019 21:34
Ma Smiley dove è andata a finire? Non si sente più da un po' di tempo...
Inserito:  16 Dic 2019 22:34
ciao a tutti.. volevo solo dirvi che leggendo le vostre conversazioni, di sera, riesco a sventare i picchi più tremendi della mia sindrome depressiva. mi piacete tutti, ormai indovino chi scrive i post senza guardare il nickname, e siete un po come dei personaggi di un romanzo per me. sarà strana questa confessione di una sconosciuta ma ho pensato potrebbe servire, un pochino, sapere di essere utili a qualcuno, e per me lo siete molto. insomma, sappiate che quando scrivete c'e qualcuno nell'ombra che vi ascolta e vi immagina, con gratitudine. buona serata
Inserito:  17 Dic 2019 10:13
ciao FOUR MONKS non so quale sia la cosa che ripeto a cui ti riferisci. uno si pone degli obiettivi a cui è interessato se non li raggiunge ha fallito. tutto qui. non mi interessa alcun sostegno da cercare. la mia vita è questa, è andata così. comunque grazie e tranquilla, non mi importuni
Inserito:  17 Dic 2019 13:22   Ultima modifica di: four monks
Finito, non avevo finito il discorso. Oltre a incuriosirmi mi facevi anche ridere con il tuo egoismo e la tua arroganza. Adesso non ti disturbo davvero più, non ho tempo da perdere con te. Bye bye, baby.
Inserito:  17 Dic 2019 14:02   Ultima modifica di: finito
FOUR MONKS non capisco, ma ne prendo atto e mi adeguo
Inserito:  18 Dic 2019 20:17   Ultima modifica di: four monks
Finito, ti chiedo scusa per le mie recenti sparate. Non avevo il diritto di parlare così. Ho anche letto alcuni tuoi post di non lontana data e mi sei sembrato una persona del tutto diversa da come ti avevo interpretato negli ultimi giorni. A volte perdo completamente la fiducia e sento il desiderio di allontanarmi da tutti. Nel caso, comunque era del tutto fuori e inopportuno dal momento che  tu non avevi  nemmeno espresso alcun desiderio di entrare in contatto con me. Però, io, ormai ti consideravo un compagno di viaggio... Scusami davvero, te lo chiedo di cuore. Chiara
Inserito:  18 Dic 2019 20:19
Mi sono comportata da pazza. Spero di non aver ferito la tua sensibilità per una ridicolissima sciocchezza...
Inserito:  18 Dic 2019 21:41
Ciao Marco, Chiara, Peonia, come state? Sono stata assente perchè ho avuto degli impegni, qualche volte che ho provato a rispondere dal cellullare non mi dava il pulsante "risposta", li chiamo misteri della tecnologia.
Come state? MI siete mancati. Ho avuto un crollo in questi giorni e sto cercando di trovare le forze per poter risalire, mi sento giù e tanto triste. A volte non ho nemmeno le forze per piangere. Domani mattina vado dalla psicologa, speriamo bene, non so perchè ma mi mette ansia andare li.
Marco io ci farei squadra con te, perchè sei sensibile e per bene, sono le persone che ci circondano ad essere sbagliate e a trasmettere un messaggio completamente diverso.
Ciao Dora, è un piacere leggerti.
Vi abbraccio
Inserito:  18 Dic 2019 21:43
Ma scherzi Chiara? non hai nulla di cui scusarti, tranquilla. Partecipo al forum per confrontarmi e per accettare anche punti di vista diversi e spontanei. davvero nessun problema. poi on line abbiamo lo svantaggio di non poter misurare il tono della voce, gli sguardi ecc e quindi i fraintendimenti è normale ci siano. non è successo nulla, tranquilla
Inserito:  18 Dic 2019 22:23
Finito, ti ringrazio.
Christie, anche tu mi sei mancata.
Peonia, grazie per le tue parole. Lei era una persona meravigliosa, come sicuramente lo sei tu...
Dora, perché non ti unisci a noi?

Come si supera la paura di vivere? Me lo sono chiesta stasera. Viaggiando, conoscendo...?
Un abbraccio a tutti.
Inserito:  19 Dic 2019 08:20
Ciao amici, sono d'accordo con Marco quando dice che nella scrittura non possiamo veicolare il tono della voce e lo sguardo, quindi a volte una frase può avere tante sfaccettature. Ben vengano altri punti di vista, io per esempio quando mi sento triste, giù, vedo solo buio, e a volte un altro parere può aprire un varco.
Anche oggi questo malessere e dolore si è svegliato prima di me, è orribile, è talmente forte e sordo che non riesco nemmeno a descriverlo, so che mi sta togliendo le forze, sono quasi nell'apatia totale. Come arrivo a fine giornata in questo stato?
Inserito:  19 Dic 2019 22:52   Ultima modifica di: peonia
Ciao a tutti i miei compagni di viaggio, perdonate l'assenza ma tra i problemi a rispondere (anche a me dal cellulare scompare la barra di risposta) e la cervicalgia che mi tormenta,non sono riuscita ad essere presente...

Finito, sono d'accordo con Chiara, è molto difficile anche per noi donne, a differenza di quello che puoi pensare, non tutte cercano l'uomo di successo(magari le opportuniste) va ancora di moda l'uomo sensibile, come ho già scritto in precedenza devi farti valere per come sei, non la brutta copia di uno qualunque, ma il te stesso originale e genuino.

Chiara, da quello che scrivi, da come riesci a trovare sempre sempre le parole giuste, sembri una donna decisa, forte e coraggiosa, anche se qualcosa mi dice che è solo una corazza...

Christie, spero che tu riesca a far passare in fretta questo periodo buio, che passi in fretta anche l'apatia. Sono sicura che riuscirai a trovare un varco per far passare un pó di luce.

Dora, grazie per quello che hai scritto, è bello e triste allo stesso tempo. Potremmo essere qui accomunati da qualche hobbies a parlare di musica e ricette, invece siamo qui a sostenerci per restare a galla in questo mondo sgangherato. Siamo una bella squadra, lo penso davvero.

Buonanotte a tutti, un abbraccio forte
Inserito:  20 Dic 2019 10:00   Ultima modifica di: four monks
Maria, sei davvero paziente a sopportare tutto quel dolore, davvero, ti ammiro! Ci sei arrivata alla fine giornata? Come?
vorrei sapere come stai.
E voi, Peonia, Finito  e Dora?
Adesso anche stanca, dopo un anno di sacrifici, a pieno ritmo, spero di riposare un po'durante queste feste.

Teniamoci in contatto... A presto
Inserito:  22 Dic 2019 21:59   Ultima modifica di: christie
Ciao a tutti, come state, come avete trascorso il fine settimana prima del Natale? E' stato l'ennesimo fine settimana di pioggia e tanta paura perchè nel mio paese i fiumi sono straripati e diverse strade sono state chiuse, ci sono stati smottamenti e una frana è caduta su una macchina in transito.
Come sono arrivata a fine giornata? distrutta, provata nel fisico e nella mente. Non sto molto bene, in questi ultimi giorni i sintomi si sono acuiti, e quando vedo certe scene non faccio che peggiorare, anche se mi metto di impegno a creare le barriere mentali, ma soffro.
Grazie Peonia, grazie a tutti voi per la vicinanza. Sono stata dalla psicologa, è stata una seduta sofferente, per le problematiche da trattare.
Un abbraccio a tutti

P.S. voi riuscite a rispondere dal cellulare? a me dal telefono scompare il pulsante "risposta"; riesco a rispondere solo dal computer, che è una noia, visto che dal telefono è più pratico a volte
Inserito:  23 Dic 2019 10:07
Non so risponderti perché uso solo il Pc, e mai il cellulare.
Questo week end ho assaporato il fatto che la guerra eterna con la mia famiglia continua. Infatti non sono stata invitata a nessun pranzo o altra occasione di festa, nonostante con mia mamma e il mio patrigno la situazione si sia normalizzata, per così dire. Coi miei fratelli invece non se ne parla proprio.
Ognuno va avanti per la sua strada. Anche se da una parte mi manca quell'atmosfera di calore, che si crea in famiglia a Natale, dall'altra vorrei essere a 15.000 chilometri da qui.
Ho chiamato recentemente mia sorella e poi le ho mandato un messaggio. Mi ha richiamato 5 giorni dopo dicendo che era molto impegnata.  E che comunque non riesce a parlare con me perchè sono troppo aggressiva.

Mi dispiace per il maltempo. Non ho seguito cosa succede nelle altre regioni, in questi giorni, a parte la Liguria che so essere allagata. Qui in Emilia c'è il sole, e 10°, oggi.
Vi mando un grande abbraccio.
Inserito:  23 Dic 2019 19:14
Ciao Chiara, non sai quanto mi dispiace, purtroppo le famiglie sono terribili, covano odio, astio, e non so perchè ma puntano su una persona, ti capisco perchè con me succede la stessa cosa. e si impegnano da morire nella loro impresa malvagia. Non so se ti ho accennato al fatto che con mio fratello non ci parliamo da quattro anni, mentre mia sorella, fa comunella con lui e se sta da lei ci passano davanti senza nemmeno salutarci. Ogni famiglia ha la sua croce. Sono poveri di spirito e li vedo nella loro pochezza, mi fanno pena.
Se posso esserti utile, ti sono accanto, vorrei darti un abbraccio, per farti stare meglio.
Sono scuse, Chiara, non sei aggressiva, sono solo scuse. Quanto fa male un comportamento così da parte della famiglia. Siamo dalla famiglia di mio marito, siamo arrivati nel pomeriggio, passiamo il Natale qui, a centodieci km da casa, abbiamo lasciato campo libero. Caso strano, loro sono i prediletti dei miei genitori.
Se hai bisogno di parlare, sono qui, ti abbraccio forte