Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Inserito:  01 Gen 2020 11:12
Grazie ancora, Finito e Peonia per gli auguri, fa sempre piacere sapere che qualcuno sta pensando a noi. Ricambio   il vostro affetto. Sarebbe bello vedersi di persona.
Io da oggi, finalmente,  sono in ferie per una settimana.
Peonia, siamo simili per certe cose, è vero. Sono contenta anche io. Tutti scappano dalle nostre sfuriate e questo ci lascia spossate e sole. C'è anche chi ci capisce e chi è in grado di addomesticarci. Alla fine siamo anche in grado di recuperare i nostri errori. E' così che il sogno continua.
Christie, scrivi di rado perché non puoi? Anche voi siete in ferie in questo periodo? Scriversi e leggersi. Quali sono i vostri desideri, o per cosi' dire, i vostri sogni?
Il mio  è che mi sfuggano meno di mano le situazioni. Però è anche difficile incontrare persone che ti dicano in faccia la verità. E questo non aiuta nelle proprie scelte.
Tanti cercano di adulare, per invogliarci. Perché coincidiamo ai loro scopi. Io sono stanca, di questo.
Inserito:  01 Gen 2020 11:25
Ciao amici, auguri di buon anno, con l'augurio che questo sia un anno sereno e possa portarci ciò che desideriamo.
I miei desideri? Ormai non so nemmeno se ne ho più, sono una persona con molta rabbia dentro, frustrazione.
Scrivo di rado perchè non riesco più a rispondere dal telefono, non c'è la barra "risposta" sotto il riquadro dove scriviamo. Noi siamo aperti, ho lavorato sabato fino alle due, lunedi tutto il giorno, così ieri mattina sono stata a casa, ma ci hanno fatto tante di quelle ramanzine.
Ditemi di voi , come state? IO quando mi sono svegliata stamattina ho sentito un malessere terribile, non mi sembra festa, è brutto. Ieri sera siete usciti? Siamo stati a casa  con i nostri genitori.
Vi abbraccio
Inserito:  01 Gen 2020 12:24
Ciao amici,io non vedevo l'ora che passassero questi giorni. Le festività non mi sono mai piaciute, questa cosa forzata di stare tutti in compagnia non mi va proprio giù. I miei sogni, desideri? Riuscire ad avere una vita più serana, con maggiore sicurezza personale, di riuscire a trovare la pace e la serenità e di dare un calcio definitivo a tutte le ansie.

Four Monks, telegram non è un social è una chat come whatsapp, usando un nickname puoi parlare con le  persone senza dare il tuo numero di telefono. Anche alla mia cena eravamo tutti col cellulare in mano, ma per restare svegli. Alle 22 avevamo già finito di cenare e aspettare mezzanotte senza addormentarsi è stata dura.
Hai ragione, è molto difficile incontrare persone vere, ma è ancora più difficile incontrare persone coraggiose. È un mondo dove i codardi la fanno da padrone.
Amici vi abbraccio forte forte.
Spero che il nuovo anno sia più clemente con noi
Inserito:  01 Gen 2020 12:29
Ciao Christie! Spero che tu possa arrivare a controllare le tue ansie e paure, invece di farti condizionare.
Io voglio andarmene dall'appartamento in cui vivo, per varie ragioni che non posso spiegare qui, ma certo anche se è molto accogliente, non rimpiangerò certe comodità anche se dovessi trovarmi in una situazione non altrettanto confortevole. Per me quello che conta è il calore delle persone che lo abitano e la semplicità. Un arredamento molto colorato, una grande quantità di libri, una pulizia puntuale, possono nascondere una grande mancanza a livello di calore, di chiarezza nelle relazioni e  di benessere psicologico.
Ieri sera sono stata a trovare una mia conoscente in ospedale, si è rotta il femore, e lei invece all'opposto, vive in una casa che sembra un tugurio, pur essendo in un palazzo nobiliare con tanto di nome blasonato. Però la sua deriva psicologica l'ha portata a vivere come un animale. Fortunatamente ha avuto questo incidente domestico che l'ha fatta uscire, dopo 10 anni di reclusione, da casa.
Neanche noi abbiamo fatto nulla di particolare, cena a casa  e poi ho visto un film sul Pc. Lucy in the sky. In inglese sottotitolato in spagnolo. Su un sito argentino che si chiama Cuevana 3. ci sono film gratuiti appena usciti nelle sale.
Mi dispiace per il tuo malessere, prova a pensare, che cosa c'è da festeggiare? Un altro giro della terra intorno al sole.
A presto, un abbraccio a tutti
Inserito:  01 Gen 2020 15:45
Peonia, a volte è noioso e forzato aspettare la mezzanotte. Noi abbiamo finito di cenare verso le dieci e mezza, poi abbiamo giocato a carte, altrimenti sarebbe stata dura aspettare la mezzanotte. spero che sia un anno sereno per tutti noi.
Chiara, spero che tu possa trovare un posto tranquillo, adatto a te, e anche la serenità. Resti nella stessa città? Spero che tra te e il tuo compagno va tutto bene.
Succede di restare intrappolati nelle problematiche psicologiche, e non è facile uscirne se non si ha qualcuno affianco che possa dare anche quel minimo di forza per andare avanti o per trovare quella piccola scintilla.
Lucy in the sky è la canzone di Elton John, il mio cantante preferito :).
Quando iniziamo le lezioni di inglese:)
Inserito:  01 Gen 2020 19:52
ottima l'idea di Chiara: sarebbe bello vedersi ..... ma le distanze sono "impietose". io sarei soprattutto curioso di verificare un aspetto, noi siamo così diversi degli altri, così "strani", ma anche così speciali e sensibili. mi piacerebbe guardare negli occhi chi ha queste caratteristiche, magari ogni giorno per strada incontro tante persone così come noi, ma non sapendolo, mi sembrano "normali" come tutti gli altri coloro che stanno dall'altra parte della barricata. sarebbe bello incontrare chi già sai che è come te. PEONIA come si fa telegram o l'altra soluzione che avevi proposto?
Inserito:  01 Gen 2020 21:22
Ciao Marco, come stai? auguri di buon anno.
Sarebbe bello si, vedersi, noi quattro. Ti poni le stesse domande che mi pongo io quando vedo le persone, cerco di carpire quali drammi e dolori nascondono dietro i loro sorrisi. Tutte le persone che vedo mi sembrano normali, e che hanno successo sia nella vita privata che personale, li vedo sereni, poi forse hanno anche loro problemi, chissà
Inserito:  02 Gen 2020 17:32   Ultima modifica di: peonia
Ciao Christie, Finito e Four Monks. Sarebbe davvero bello vederci. Sono convinta che riusciremo a riconoscerci. Come state? Io tra alti e bassi.
Finito, telegram e pinterest sono applicazioni che si possono scaricare sul cellulare. Pinterest è un app di vario genere:hobbistica, cucina, designed, giardinaggio ... Là uso lo stesso nome di qui. Basta scaricarla e creare un profilo. La posta permette di scambiare messaggi tra i vari utenti.

Vi abbraccio forte forte. Sperando che domani sia migliore di oggi. Baci
Inserito:  03 Gen 2020 19:30
Ciao a Tutti.

Vi incontrerei volentieri, (Christie per un tè, ovviamente, Finito e Peonia, non saprei ancora con quale forma), ma davvero con moltissimo piacere.
Peonia, magari ci do un'occhiata a quelle app e provo a iscrivermi per vedere.
Finito, io non noto nessuno di normale, in giro, per la strada al supermercato, cammino a passo spedito non vedendo l'ora di rientrare a casa e non mi verrebbe mai in mente di unirmi a una compagnia del genere. Ogni volta mi chiedo se c'è qualche speranza che vi si possa trovare un mio simile. Persino i miei famigliari mi paiono degli  stranieri. Mia madre, una sorta di tedesca ubriaca, è l'unica di loro con cui ho a che fare. Forse non sono diversi da me. Ma l'ambiente in cui vivono è differente da quello in cui vivo. Difatti, penso da anni di fare fagotto e andare non so dove, non ho un posto. Christie, certe persone non le lascerei perdere per niente al mondo, figurati!
A presto, un abbraccio a tutti.
Christie, mi sono iscritta a un corso online gratuito del British Council su Shakespeare e sue opere. Aspetto che mi dicano quando inizia. Se hai in mente qualche suggerimento da darmi... ti avverto che sono un caso anomalo. Ho sempre abbandonato tutti i corsi, sono persino volata a NY per un corso di tre settimane e ho frequentato solo i primi due giorni.
Inserito:  04 Gen 2020 17:44   Ultima modifica di: peonia
Ciao a tutti. Come state trascorrendo questi ultimi giorni di vacanza? Io ho appena finito di bere una tazza di te e di mangiare biscotti al cioccolato. Sarà la carenza di affetto ma ultimamente faccio razzie di cioccolato. In questi giorni sto leggendo molto. Mi è sempre piaciuto perdermi tra le pagine di un buon libro. Sto leggendo: L'ombra del vento. Qualcuno di voi lo ha letto?  Quali sono i vostri hobbies?
Four Monks, mi ha fatto molto sorridere come hai descritto tua madre, una tedesca ubriaca... Deve essere davvero un bel tipo.
Vi abbraccio forte forte.
Inserito:  04 Gen 2020 19:50
Ciao, Peonia, l'ho letto quel romanzo e  ricordo che la storia mi aveva preso. Mi piaceva molto leggere, prima. Mi ci buttavo per fuggire alla realtà. In più non avendo la televisione... sempre per le idee calviniste di mia mamma, da bambina e adolescente mi sono messa a leggere tantissimi romanzi.
Poi mi dilettavo disegnando a mano libera, ritratti, opere di grandi artisti... Ultimamente guardo video di astrofisica, e film, ritaglio ricette dai giornali e poi possibilmente le faccio cucinare a qualcun altro. Insomma, cose così. Se potessi mi ricomprerei una macchina fotografica. Viaggi, anche lì è tutto fermo da anni.
Tu ne hai, hobbies? Ce ne sono parecchie di peonie, su Pinterest...
Io e mia mamma siamo qualcosa di completamente diverso, purtroppo siamo nemiche, e lei ha optato per l'assedio.
Ma mi paiono tutti discorsi vecchi e consumati. Scusate...

Vi abbraccio tutti quanti con molto affetto.
Inserito:  04 Gen 2020 20:17   Ultima modifica di: peonia
Four Monks, l'immagine del profilo è il mare con un pezzo di roccia. Non so se così ti è più semplice, il nickname non lo ricordo. Se non riesci a raggiungermi così,te lo farò sapere. Anche se credo di averlo scritto in qualche conversazione precedente.
Io amo fotografare i tramonti, lo faccio col cellulare perché non posso permettermi una macchina fotografica, amo passeggiare, sono una creativa, adoro i libri, pasticciare in cucina, la musica smooth jazz.Purtroppo sono negata nel disegno, avrei tanto voluto imparare. Sono una persona comune, con interessi comuni a tanti altri.
Inserito:  04 Gen 2020 20:26
Posso chiederti come mai hai messo molti dei tuoi interessi in stand by? Solo per un problema economico o ci sono motivazioni diverse?
Inserito:  04 Gen 2020 22:22
Ciao a tutti, come state, cosa fate di bello?
Mi raccomando Chiara, non arrenderti, porta avanti il corso di inglese, conoscere le lingue è una grande risorsa, una volta superato lo scoglio iniziale andrai a gonfie vele, se hai bisogno di consigli sono qui
Peonia, come stai?
I miei hobbies? tanti, ma è tutto fermo e bloccato, ci sono solo rovine
Inserito:  05 Gen 2020 07:15
Ciao Peonia, come stai? Vedo che abbiamo interessi in comune, anche a me piace passeggiare all'aperto. Anche io uso il cell per scattare fotografie, i libri, la cucina, la musica poco.  A disegnare ti ci puoi mettere quando vuoi, bastano un foglio e una matita... e tanto tempo a disposizione. Se sei negata puoi sempre rimediare facendo qualche corso on line per imparare qualche tecnica.
Ho scritto "se potessi", perché sono a 0 coi soldi. Anzi, a dire il vero, a fine mese dovrei pagare il condominio e sarà dura. Poi dovrei anche restituirne a vari soggetti... L'unico desiderio è che qualcosa possa cambiare.
Christie, ciao come stai?
Credo che sia veramente una risorsa la conoscenza di altre ,lingue, come dici tu.
Mi dispiace per le rovine, credo assomiglino alle mie. Forse qualcosa rinascerà... Per ora mi pare di avere fatto quello che potevamo per non andare a finire male.
Finito, come stai? Hai passato Buone Feste?
Inserito:  05 Gen 2020 16:13
ho paura. ho paura dei miei sensi di colpa, ho paura della profonda dicotomia tra il come sono, come sento di essere e come vorrei essere, ho paura delle emozioni, ma ho fame di esse, ho paura del tempo che scorre e si dimentica di me, ho paura perché c'è chi non c'è più, ho paura dei ricordi ed ho paura che dopo non avrò più nulla da ricordare. ho paura di aver paura. ecco perché per me è difficile vivere
Inserito:  05 Gen 2020 18:04
Finito, ma sei un mago, è la sintesi di tutta la fatica di una vita. Siamo tutti come dici tu, immersi in questa difficoltà che è veramente difficile da vedere, tanto ci siamo abituati.
Posso rubartela? Sono le cose che dovremmo ricordarci tutti i giorni.
Inserito:  05 Gen 2020 18:22
Davvero, trovo che la tua risposta sia una risposta esistenziale. Infatti affrontiamo situazioni pericolose come se non avessi nulla da temere, come se non fossimo coscienti della nostra fragilità. O al contrario, ci perdiamo nella paura, e non viviamo affatto. In realtà se ci ricordassimo chi siamo, cioè quello che hai descritto molto bene, non cadremmo in nessuna delle due trappole.
Inserito:  05 Gen 2020 22:43   Ultima modifica di: peonia
Ciao a tutti. Come state e cosa avete fatto oggi? Io nel pomeriggio sono stata a fare una passeggiata. Qui da me c'è un vento gelido e siamo in allerta meteo. Finito, è la seconda volta che questa sera leggo qualcosa che mi descrive. La prima volta è stata su una pagina di libri su Facebook, hanno condiviso la foto di un libro che parla delle persone ipersensibili di Federica Bosco. Peccato che non si possono condividere foto qui, sarebbe bello farvelo leggere. Vorrei avere una bacchetta magica per realizzare i nostri sogni e risolvere i nostri problemi, dimenticare tutte le sofferenze, gli abusi e le angherie subite, e provare a vivere in modo più sereno e senza avere paura del prossimo.
Come sempre vi abbraccio forte.
P. S. Mi auguro di cuore che qualcosa cambi per tutti noi...
Inserito:  06 Gen 2020 08:47
erano alcune delle mie difficoltà, dei miei disagi, i più marcati di quelli che, almeno, si riescono ad esprimere, perché poi ci sono anche delle angosce di cui, nella mia confusione, non riesco a comprenderne l'origine. Non sapevo fossero così comuni alle vostre che, da quanto leggo, siete così diverse da me. Il giorno, la luce mi infondono un po' di coraggio ma la sera, col buio, cado nel precipizio. La notte è sempre drammatica con tutti i pensieri che si affollano, io immobile, sveglio, in un letto.
Inserito:  06 Gen 2020 21:07
Ciao a tutti, come avete trascorso questa giornata?
Finito, abbiamo tutti qualcosa che ci accomuna qui. A me farebbe piacere che tu provassi a dirci cosa ti angoscia, anche se sono pensieri confusi. La notte è difficile da far passare, i pensieri arrivano prima del sonno e non lasciano spazio a nulla, poi arriva l'ansia ed infine si fa mattina e ricomincia il giro. Dici che ti sembriamo diverse da te, come ci descriveresti?

Christie e Four Monks, come state?
Vi abbraccio forte amici.
Inserito:  06 Gen 2020 22:25
Ciao. Bene, si fa per dire. E'il mio ultimo giorno di ferie. Peonia, grazie per quello che hai scritto, sento che sono parole scritte dal cuore. Lealtà e amicizia sono due cose che apprezzo tantissimo. E l'amicizia incondizionata è una cosa che si incontra molto raramente. Ma tu, cosa ti è successo per esserti come dire "ritirata dal mondo"? Mi piacerebbe saperlo. Scusa, non sono un'impicciona, è solo un mio modo di guardare le persone. Le studio attentamente per capire che cosa si agita in loro.
Inserito:  06 Gen 2020 23:10
Four Monks, tranquilla. Non ti ritengo affatto un'impicciona, anzi... È bello che qualcuno abbia voglia di capire cosa ci ha portati qui. Ti rispondo su pinterest però, se non ti dispiace. Un abbraccio forte
Inserito:  08 Gen 2020 08:33
PEONIA pur se scopro che vi identificate con parecchi dei miei sessi disagi, con "diverse" mi riferisco al modo in cui riuscite ad esprimerli o a come vi comportate. Adesso non so chi di preciso, ma qualcuna di voi diceva di impegnarsi in hobby, corsi, viaggi, ecc; invece l'effetto su di me è l'immobilismo e la "paralisi". una volta uno psicologo mi disse che, secondo lui, io preferisco star fermo e non confrontarmi, non mettermi in gioco, per paura del confronto e così evito situazioni che potrebbero farmi stare bene pur di non correre il rischio di star male. probabilmente c'è una quota di verità. Cosa mi angoscia? è difficile dirlo, molto era contenuto in quel mio post sulle "paure", ma a volte l'angoscia è fine a sé stessa, sto istintivamente male, poi mi fermo un attimo ad analizzare con razionalità e comprendo come non dovrebbe esserci angoscia perché vivo una situazione di ordinaria mediocrità, piccoli problemi ma nulla più e mi rendo conto che l'angoscia, pur se non proporzionale alla situazione, c'è ed è forte ma fatico a comprenderne l'origine. quello che ho capito è che l'origine di tutto è da far risalire, e da imputare, all'infanzia
Inserito:  08 Gen 2020 10:59
Ciao Finito, credimi se ti dico che non sei poi così diverso. Su di me non ha funzionato distrarre la mente con gli hobbies. Mi tenevano solo occupata a non stare a fissare il vuoto seduta sul letto. L'angoscia è una morsa che ti avvolge, ti paralizza. Questa paura di avere paura ci porta a stare immobili a subire gli eventi, sappiamo che se pure ci proviamo, muovendoci non cambierebbe nulla. Siamo come nelle sabbie mobili. Se ti va, continua a raccontarci qualcosa di te. Chissà, forse riusciamo a darti una mano ad uscire da questa condizione.

Four Monks, Christie voi come state?
Ragazzi vi abbraccio forte forte.
Inserito:  08 Gen 2020 21:11
Finito, è proprio quella che tu chiami ordinaria mediocrità a farmi andare in palla. Forse non siamo fatti per essere tiepidi, mediocri, ordinari. Per sacrificare tutti il nostro essere unici in nome della sicurezza e stabilità.
Una volta il pensiero di essere "come tutti" era una specie di coperta calda che mi teneva lontano dalle paure.
Inserito:  08 Gen 2020 22:06
PEONIA chiacchiero piacevolmente con voi e vi ringrazio ma quanto all'aiuto per poter uscire dalla mia "condizione", sono un po' pessimista.
FOUR MONKS ti do ragione al 100%: la vita non è mettere un giorno dietro l'altro, è intensità, è provare emozioni, è essere capaci di sorprendersi. vedevo qualche tempo fa un film di Verdone in cui lui diceva alla coscienza di sé stesso una grande verità: esistere e vivere sono due cose diverse. per me è dilaniante il dolore dovuto al divario tra le mie aspettative ideali e i risultati reali. L'ambizione di essere un numero uno, speciale, cozza con il ritrovarsi ultimo degli ultimi, invisibile, dimenticato ed "insipido".

sono una fonte inesauribile di frustrazione e rabbia.

sapete cosa ho pensato? noi qui ci facciamo coraggio, ci aiutiamo, ci sosteniamo, ci diamo ragione, ma se ci incontrassimo davvero, non è che romperemmo qualcosa di positivo e avremmo da ridire anche tra di noi, l'uno dell'altra?
Inserito:  09 Gen 2020 05:39
Sicuramente col nostro atteggiamento pessimistico ci romperemmo le palle a vicenda, o meglio, si romperebbe il bel giochino di parlare da dietro un pc o uno smarthphone.
Inserito:  09 Gen 2020 05:50
Se dietro non ci fossero delle reali ferite emozionali o qualsiasi altra cosa ognuno si porti dal suo passato che non è stata guarita, saremmo ridicoli. Ma non è così, anzi.
Ci capiamo proprio perché ci riconosciamo in un identica sofferenza.
Inserito:  09 Gen 2020 05:57
Poi se avessi da ridire non starei qua ad ascoltarti, non trovi?
Invece siamo qui, anche perché in giro sono tutti morti, o quasi. E al contrario qui si trovano persone vive.
Se ci guardassimo in faccia, potremmo provare che ogni cosa che abbiamo  detto qui è vera, e non ci siamo presi in giro.