Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Internet@mico / STIAMO INSIEME? / Non mi capisci... Mi sento incompreso... / Vittima sociale e della regione Calabria
Inserito:  28 Apr 2017 00:27   Ultima modifica di: admin
Sono un uomo maltrattato di 27 anni, ed ho chiamato oltre a questo telefono molti altri come l'infame TelefonoRosa che mi ha detto con veleno che sono accompagnati solo le donne e i minorenni ed i loro CARNEFICI (dunque dovrei divenire stupratore!), Sono stato su Facebook e mi hanno censurato fino a spingermi coerentemente a disiscrivermi; ora sono su Twitter con username
ma nessuno mi degna! Tutti pensano ad apparire ed anche quello che dicono non li appassiona in verità! Io sin da bambino sono stato maltrattato da tutti, nato muto non ho avuto educazione per cui dovrei essere un regredito a vita, mi hanno escluso da studi e da amicizie, non mi hanno mai mantenuto nè voluto far lavorare. Questo per liti regionali (mio padre è medico benvoluto in calabria, ed iscritto da almeno due generazioni alla setta massonica) e per sessismo: difatti mentre mio padre lavorava i figli maschi erano completamente destinati alla madre che disdegnava le mansioni di lavoro maschili ed il denaro guadagnato, e perdipiù erano entrambi dell'estrema sinistra dittatoriale RIFONDAZIONECOMUNISTA (che ora fortunatamente non c'è più!). Ne ho patite molte che non ho spazio, ne aggiungo solo una altra: mio padre, da sempre dedito a falsificazione di certificati medici al danno della salute dei familiari ed alla compravendita di assistiti, dopo la morte di mia madre senza nessun ovvio affetto s'è fatto un nuovo programma. Egli ha derubato la mia eredità, e mi abbandona al degrado ed alla solitudine peggiore.
I pensieri di morte e di suicidio mi opprimono, ma non ne ho affatto intenzione: nella bara ci entreranno i miei familiari, io invece vado all'accademia militare americana (dopo aver risolto i miei problemi!)!
Chi mi può assistere? Vorrei che il presidente della repubblica conoscesse che le autorità locali della mia regione hanno sempre violato le leggi centrali.
Vorrei anche non patire questo tormento mentale.
Io non so più fare niente, la violenza subita mi ha depersonalizzato, non sono più io nè nulla.
Passo solo il tempo a fitness giornaliero, ma spero che non sia vano: non so quali siano i criteri di ammissione all'accademia americana!
Inserito:  08 Mag 2017 20:28
Ciao Simone, ho letto più di una volta quello che hai scritto, mi dispiace profondamente per quello che hai patito e per i segni che tutto questo ti ha lasciato.
Per quanto riguarda i criteri, credo che dovresti innanzitutto saper parlare l'inglese in modo fluente, anche qui in Italia ci sono le accademie, potresti farci un pensierino, sei ancora in tempo con l'età.
Inserito:  11 Mag 2017 20:39
Va bene il tuo piccolo messaggio di conforto, ma agisci per diffondere la mia lettera di protesta. E suggiriscimi una scuola internazionale per prendere un diploma americano in italia!
Inserito:  12 Mag 2017 07:21
ci sono tante scuole americane a roma, sia superiori che università, credo che puoi accedere facilmente, una volta superato lo scoglio della lingua non dovrebbe essere difficile
Inserito:  13 Mag 2017 09:12   Ultima modifica di: admin
Soprattutto non rispondere con solo due righe: gli argomenti sono tanti e non c'è spazio per riassuntività nè per la pigrizia!
Inserito:  13 Mag 2017 17:14
Ciao Simone, sono l'amministratore del sito, ed ho eliminato i tuoi indirizzi di posta e profilo Twitter, perché come puoi leggere sulle nostre regole, non permettiamo di indicarli ai sensi della legge sulla privacy ed per proteggere le persone che scrivono dai pericoli della rete.
Se vorrai potrai continuare a scrivere e saremo felici di accoglierti, ma ti chiediamo di rispettare le nostre regole come fanno tutti coloro che scrivono.
Un caro saluto,con l'augurio di risolvere le difficoltà che stai vivendo dalla nostra associazione.