Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Inserito:  16 Giu 2018 01:17   Ultima modifica di: Witness
Ti abvraccio anche io, anche a te peonia, Sono molto contento di essere giunto in questo blog mi sembra l'unico posto dove posso essere veramente io senza la paura di venir giudicato o comunque sopraffatto, mi sento a casa. Siete delle persone splendide Pregherò perché i vostri problemi si dissolvano come la neve al sole, le mie preghiere arrivano.
Inserito:  18 Giu 2018 07:47
Ma tu sei normale, non c'è nulla che non va in te Il problema sta nel fatto è che c'è qualcuno sempre che nasce credendo che Dio gli abbia dato qualcosa in più rispetto agli altri, credono di avere qualche cosa nella vita  che gli è stato dovuto in realtà non è così. Il problema nasce Secondo me da pochi schiaffi presi da piccoli. A me in giro hanno rotto il naso la prima volta che avevo 11 anni un'altra A 20 è la terza 27. Fidati non sei tu quella sbagliata e non cercare neanche di essere come loro non meritano nulla Se non sono indiscreto posso chiedere che lavoro fai?
Inserito:  18 Giu 2018 12:32
Insegno inglese per l'aeronautica, una struttura privata, tu di cosa ti occupi? anche per me questo posto, è un porto sicuro dove posso sfogare il mio dolore senza essere giudicata, anche io ti auguro di risolvere i tuoi problemi e che finalmente possiamo avere la serenità.
Sono diversa dalla mia famiglia, non giudico mai, e nessuno dovrebbe permettersi di farlo, perchè ognuno di noi vive delle determinate situazioni che portano a fare delle scelte, ma loro giudicano, lo hanno fatto quando io e mio marito siamo rimasti senza lavoro, sputando sentenze di ogni tipo, sono molto sensibile e questo mi ha segnato, ulteriormente a segni e ferite che già portavo. Ho imparato che il sazio non crede al digiuno in nessuna circostanza.
Per ora mio marito ha il lavoro ma a fine mese scade il contratto, e io lavoro nel privato quindi puoi ben immaginare che lo stipendio è sudato e lontano dagli standard statali, ma ogni giorno lotto.
Di schiaffi ne ho ricevuti una marea, mentre alcuni membri arroganti della mia famiglia, sono stati coltivati e fatti crescere di più nell'arroganza, facendo in modo che la loro strada fosse bella spianata. Ma come dici tu, anche se ho mille ferite, sono fiera di non essere come loro.
Un abbraccio
Inserito:  19 Giu 2018 06:47
Beh, comunque un bellissimo lavoro, difficile, ma bellissimo Io purtroppo e per fortuna sono serigrafo su vetro in una ditta che produce vetri per trattori In pratica faccio i pallini neri che vedi attorno al parabrezza della macchina. Non è un bellissimo lavoro anche perché qui dentro tempriamo i vetri e In questo momento ci sono 40 gradi Però non mi lamento mi dà da vivere. Mi sono trasferito qui nel Pavese nel 2000 Quando mi sono sposato perché ho sempre in precedenza lavorato con i cavalli e ho pensato che qui avrei trovato più facilmente  e mia moglie che si stava laureando in veterinaria avrebbe trovato lavoro in realtà alla fine io sono finito a fare l'operaio e mia moglie fa la veterinaria ma non qui a Pavia anche lei per colpa di ragazzine senza esperienza ma con molta Boria si è trovata a dover lasciare il lavoro e ora passa la vita in macchina Tra una domiciliare l'altra stiamo pensando di aprire un piccolo studio veterinario in cui alla lunga dovrei andare anche io, mah
Inserito:  19 Giu 2018 21:48   Ultima modifica di: christie
Ciao witness, bello il tuo lavoro, so che non è facile lavorare a tali temperature, i miei genitori hanno un panificio, so cosa significa lavorare in simili situazioni. Sei in gamba:).
Che bello che tua moglie è veterinario, adoro gli animali, potete aprire una pensione per cani,o una piccola clinica. So che ce la farete.
Come stai? La mia giornata è stata frustante, quando torno a casa, spesso sto male, perché non ho un posto mio, questo mi fa soffrire tanto. L'unica cosa in cui trovo rifugio e un po' di forza per andare avanti è la preghiera
Inserito:  20 Giu 2018 09:36
Ciao witness come vanno le cose? Spero meglio! Qui da me siamo in piena estate. Le giornate sono sempre più pesanti, mi sento sempre più a terra, so che devo tirare fuori la mia grinta e combattere, ma ci sono giorni in cui proprio non riesco.  Ti abbraccio forte
Inserito:  20 Giu 2018 21:40
Dimmi di te,che succede
Inserito:  21 Giu 2018 08:02
Ciao witness, come stai?
Inserito:  21 Giu 2018 21:23
Ciao Witness, non saprei nemmeno da dove cominciare... il lavoro che manca e di conseguenza mi sento una nullità, non ho uno straccio di amico ma di quelli veri, non semplici conoscenti quelli non mi mancano, tra un po resterò anche senza cellulare perché mi sta dando problemi e non ho la possibilità di comprarne uno nuovo,la salute va tra alti e bassi e tutto lo stress che sto accumulando non mi aiuta. Piccolo resoconto... a te come va?
Inserito:  22 Giu 2018 08:52
Io per ora bene ho dovuto risolvere dei problemi che ho avuto con colleghi arrampicatori sociali È inaudito che anche tra operai ci siano questo genere di persone per ora è bonaccia spero che duri
Inserito:  22 Giu 2018 08:57
E tu Christie? Com'è?, la preghiera mi aiuta molto come mi aiuta il reiki e le meditazioni Io ho una visione di Dio un po' particolare un po' zen un po' quantica credo più in un Dio da studiare piuttosto che da adorare. Ovviamente essendo un Dio ne ho timore.
Inserito:  22 Giu 2018 21:46   Ultima modifica di: christie
Ciao witness, purtroppo anche tra operai ci sono arrampicato sociali e persone disgustose, l'ho sperimentato. Tu fai il tuo dovere e non pensare a nessuno, soprattutto non insegnare a nessuno i segreti del tuo lavoro. Io una giornata triste, sono rimasta bloccata con il collo, accumulo tensione, frustrazione e poi mi blocco, anche perché non sempre sopporto le ristrettezze economiche.
Anche io temo Dio, ho un approccio simile al tuo, cerco di capire attraverso alcuni passi della bibbia, e li traggo la forza per andare avanti. Bello il reiki.
Buonanotte
Inserito:  25 Giu 2018 20:05
Ora sto proprio a pezzi, voglio andarmene ma non ho un posto dove andare. Sembra che a mia moglie Io Manchi solo quando me ne vado via per una notte a fare una gara o quando minaccio di andarmene via di casa.
Inserito:  25 Giu 2018 21:36   Ultima modifica di: christie
Ciao witness, mi dispiace sentirti così, se vuoi parlare ci sono, purtroppo I problemi si insinuano e guastano i rapporti. Neanche io oggi volevo tornare a casa, a volte penso di mettermi in un parcheggio e restare li, con telefono spento.
Torna a casa witness, fai un giro con la macchina, distraiti e poi rientri, anche io faccio così per alleggerire il peso quando è troppo pesante.
Che tipo di gare fai?
Un abbraccio
Inserito:  25 Giu 2018 22:08   Ultima modifica di: Witness
Anni fa facevo rodeo su tori e cavalli, ma da 10 anni pratico monta western, non credo tu conosca il reining o il ranch riding, non lo conosce nessuno, per me è l' unica valvola di sfogo. Si hai ragione a volte ho fatto cosi, sono andato a farmi una birra e poi sono tornato ma poi mi sento in colpa, per un motivo o per l'altro riesce sempre a garmi sentire sporco e a darmi la colpa per ogni maledetta scorreggia che il cielo fa su questa terra scusa se sono stato volgare. L'amore è una cazzata!
Inserito:  25 Giu 2018 22:28   Ultima modifica di: Witness
Ma perche volevi dormire in un parcheggio? Non le fare queste cose è pericoloso. Lo so che non è il luogo giusto per dirlo ma la tua vita vale molto di più.non potrei piu vivere sapendo che mia moglie venisse uccisa in un parcheggio come un cagnolino randagio. Piuttosto attaccati al telefono e parliamo.
Inserito:  26 Giu 2018 17:27
Ciao Witness, che bello il rodeo sui cavalli, qualche anno fa in agosto sono stata in una zona dove facevano qualcosa di simile, era in una vallata di montagna, molto bello.
Come stai, spero che oggi va meglio.
Volevo restare in un parcheggio, uno qualsiasi, di un supermercato, perchè non sempre mi va di tornare a casa, abbiamo dovuto chiudere casa e viviamo dai miei genitori, mi causa frustrazione, dolore, e spesso quando torno a casa cado in un pozzo.
Perchè ti fa sentire in colpa? Lo so che l'amore è una cazzata ma noi esseri umani non possiamo starne senza, è più forte di noi
Inserito:  26 Giu 2018 19:49
Tu hai dovuto chiudere casa, Ma non l'hai venduta vero? Per quanto ti possa sembrare assurdo Io sono convinto che le cose si metteranno a posto Te lo giuro io non sbaglio mai Non voglio darti false speranze però è quello che sento Mi è già capitato di avere queste sensazioni e ho sempre avuto ragione
Inserito:  26 Giu 2018 20:14
La casa che avevamo era in affitto,dover impacchettare le cose, e vederle chiuse nelle scatole, è stato un altro trauma, ferita aggiunta ad altre ferite.
Ti credo witness:), se hai questa sensazione so che le cose miglioreranno, qualcosa è già migliorato rispetto a prima, ti dico che ho sofferto la fame e il freddo, non lo auguro a nessuno, e alcune persone della mia famiglia invece di starci vicino hanno seminato zizzania, hanno provato a mettermi contro i miei genitori. Ma l'azione è di chi la fa, i meschini sono loro
Inserito:  27 Giu 2018 10:10
Capisco perfettamente la tua frustrazione io in parte sono riuscito a tenere parzialmente lontani i parenti di mia moglie che sono molto ricchi e molto invadenti il problema sta nel fatto che da che quando ci siamo sposati lei non li sopportava ora da quando è morta mia suocera la sorella di mia moglie ha cominciato intromettersi in maniera direi delirante e morbosa Il problema è che è una persona che a livello lavorativo è riuscita a realizzarsi cosa che non posso dire della sua vita che è veramente triste nemmeno il marito la sopporta e non credo abbia nemmeno un amico è una di quelle persone che amano farti sentire sporco anche se non lo sei il guaio è che ha un ascendente molto forte su mia moglie. Tu figurati che riuscita perfino a parlare male di mia madre in maniera molto arrogante davanti a me mentre mangiava al tavolo di casa mia. Non l'ho buttato fuori di casa solo per rispetto suo marito e perché sapevo benissimo che mia moglie avrebbe preso le sue parti
Inserito:  27 Giu 2018 10:15   Ultima modifica di: Witness
Capisco perfettamente la tua frustrazione io in parte sono riuscito a tenere parzialmente lontani i parenti di mia moglie che sono molto ricchi e molto invadenti il problema sta nel fatto che da che quando ci siamo sposati lei non li sopportava ora da quando è morta mia suocera la sorella di mia moglie ha cominciato intromettersi in maniera direi delirante e morbosa Il problema è che è una persona che a livello lavorativo è riuscita a realizzarsi cosa che non posso dire della sua vita che è veramente triste nemmeno il marito la sopporta e non credo abbia nemmeno un amico è una di quelle persone che amano farti sentire sporco anche se non lo sei e piena di nevrosi e ha il terrore di tutto terrore che Cerca di trasmettere a tutti coloro che ha  intorno il guaio è che ha un ascendente molto forte su mia moglie. Tu figurati che riuscita perfino a parlare male di mia madre in maniera molto arrogante davanti a me mentre mangiava al tavolo di casa mia. Non l'ho buttata fuori solo per rispetto suo marito e perché sapevo benissimo che mia moglie avrebbe preso le sue parti
Inserito:  27 Giu 2018 10:57   Ultima modifica di: Witness
Ora secondo me è molto importante che tu e tuo marito siate molto uniti molte volte le avversità dividono altre uniscono Che lavoro faceva Tuo marito prima di essere licenziato? Hai già provato a vedere se all'interno della scuola dove lavori? c'è qualcosa che potrebbe fare? Qualsiasi lavoro va bene
Inserito:  28 Giu 2018 21:38
Ciao witness, come stai? Ho avuto due giorni infernali, ho dovuto creare una dispensa per la scuola, solo che qualche incompetente non si è spiegato bene.
Finalmente ho finito.
Sono d accordo con te, essere uniti è importante. Purtroppo il contratto non è stato rinnovato, mille pensieri affollano la testa, almeno siamo dai miei genitori e ho un tetto sulla testa. Come sta tua moglie? Un abbraccio
Inserito:  02 Lug 2018 18:36
Il contratto di tuo tuo marito o il tuo? Io sono stato due giorni via ho fatto una gara e sono riuscito pure a vincerne una per ora mia moglie è Io sto cercando di imparare a lasciar correre e ad essere paziente ti ripeto cerco di imparare dai miei animali Ma sono una persona impulsiva e per riuscire a fare questo devo concentrarmi molto su me stesso e cercare di controllarmi in ogni istante credo che questo mi migliorerà il carattere. Non riesco a capire perché ho vinto una gara con il massimo del punteggio e riesco comunque a sentirmi sempre una merda. Sei in gamba, l'idea di preparare una dispensa, mi fa tremare come una lavatrice impazzita. Ti mando un abbraccio.
Inserito:  02 Lug 2018 21:03
Ciao witness, che bello che hai vinto una gara, complimenti:)! il contratto di mio marito non è stato rinnovato, oggi sono stata giù di morale, per fortuna che siamo dai miei, altrimenti non avrei saputo dove sbattere la testa, guadagno troppo poco per poter pagare un affitto e poi queste spalle non ce la fanno più a sopportare tanto dolore, è tutto sulle mie spalle, chissà quale volta crollo.
lo sai witness, anche io mi sento come te, non riesco a gioire delle piccole soddisfazioni, ma ho sempre una strana sensazione di fallimento.
Il lavoro che stai facendo su te stesso, dell'autocontrollo è ottimo, ogni volta che hai davanti una sfida del genere respira a fondo, distrai subito il pensiero, anche io devo fare così per non impazzire, a volte la vita ti pone davanti a sfide che sanno dell'impossibile.
Ho passato due giorni terribili per terminare la dispensa, era in un formato particolare, alla fine è andata.
Buona serata witness, un abbraccio
Inserito:  02 Lug 2018 22:12
Che tipo di lavoro fa tuo marito? Non voglio farmi gli affari tuoi Ma magari se sento qualcosa in giro te lo posso dire Non voglio darti false speranze però non si sa mai. Le mie meditazioni e il mio approccio con lo spazio e il tempo sono per ora un modo per riuscire a staccare la mente, in qualche modo spegnere tutto. Voglio insegnarti qualcosa lo devi fare solo come un gioco, prendi le tue mani mettile di fronte all'altra come se tenessi una scatola, ora avvicinale fino a mettere un palmo contro l'altro e comincia a strofinarle forte fino a che le braccia ti fanno male. Quando non ce la fai più allontana i palmi di circa 10 cm ora allontanale e avvicinale lentamente dimmi cosa senti in mezzo, ti spiegherò cosa farci
Inserito:  03 Lug 2018 16:56
Ciao witness, come stai? oggi è una giornata brutta, triste, non faccio che piangere da ieri sera, sono caduta nel baratro e per ora vedo tutto nero. Mio marito ha lavorato come operatore dei rifugiati, ma qualsiasi cosa va bene, credo che siamo un pò distanti, in un post hai parlato del pavese, io sono in ciociaria. Provo a fare quello che mi hai detto tu.
Il caldo rende tutto più terribile. Perchè la vita deve accanirsi con alcune persone? lo so che non c'è una spiegazione, sono molto provata, la stanchezza psicologica è tanta, tanta...
Inserito:  04 Lug 2018 05:48
Se ho ben capito la fonte del tuo dolore nasce dal fatto che vorresti una casa tua giustamente. Non sono molto bravo in geografia ma la Ciociaria dovrebbe essere nel Lazio così come la Lomellina dovrebbe essere nel Pavese. Il mio migliore amico abita finocchio nel Lazio anche lui non aveva lavoro ha trovato da Lavorare per Herbalife ha iniziato Dapprima come venditore lentamente è cresciuto di Grado si è fatto il suo ufficetto e ora vende Herbalife E da quello che ho capito non guadagna neanche male in questi giorni proverò ad informarmi e ti farò sapere qualcosa
Inserito:  04 Lug 2018 21:33
Ciao witness, come stai? grazie per il pensiero. La ciociaria è nel lazio, conosco finocchio.
La problematica economica incide, e anche molto, ho accumulato tanto dolore, per non parlare della violenza psicologica. Anche oggi ho pensato di andare in un parcheggio dopo aver finito di lavorare e di restare lì, ho finito alle sette, stanchezza, caldo, e quando torno a casa mi sembra di cadere in un pozzo, ho pianto tanto, non so più dove sbattere la testa.
un abbraccio
Inserito:  05 Lug 2018 05:42
Ma la violenza psicologica è da parte dei tuoi genitori o di tuo marito?