Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Inserito:  30 Lug 2018 11:57
Salve ragazzi, vi scrivo perchè sono in crisi da molto tempo e non sono ancora stato in grado di uscirne. Sono al primo anno di università, ingegneria meccanica. Ho avuto subito difficoltà con gli esami (siamo a fine luglio e ho 3 esami su 7 superati con voti non sopra il 22) poichè non sono proprio una cima, e questa cosa mi ha portato ad una depressione molto dolorosa. Ho perso tutti gli amici che avevo, la ragazza con cui stavo da quasi 3 anni e mezzo mi ha lasciato da un giorno all'altro e questo mi ha fatto piombare in un oblio di panico e dolore dalla quale non riesco a togliermi. MI sento completamente solo ed isolato e non trovo gioia in nulla, nemmeno nel coltivare le mie passioni. I miei genitori mi hanno già detto che se voglio continuare l'università mi devo pagare tutto da solo perchè loro non credono che io ce la possa fare. Vedere che tutti mi hanno voltato le spalle mi uccide ogni volta che mi sveglio e mi alzo dal letto la mattina, sempre più spesso penso al suicidio e la cosa mi spaventa ancora di più. Non mi è rimasto altro che questo dolore mentale e fisico, e ho solamente 20 anni.
Inserito:  30 Lug 2018 16:14   Ultima modifica di: Arc en ciel
Ciao Lorenzo,
mi dispiace che sia un periodo così nero per te.
Certo però ingegneria meccanica non è una passeggiata. A te piace? Quali sono le tue passioni?
Inserito:  30 Lug 2018 17:52
Le mie passioni sono le automobili e le corse, in generale lo sport motoristico. Tuttavia avendole condivise con questa ragazza tutti questi anni appena provo a coltivare la passione mi viene in mente lei. La sua assenza mi butta giù e mi fa avere molte difficoltà di concentrazione nello studio. Inoltre sono in generale molto solo. Non so proprio cosa fare..ingegneria potrei farla tranquillamente se avessi qualcuno vicino che crede in me, perchè ormai sto perdendo me stesso del tutto
Inserito:  31 Lug 2018 17:43   Ultima modifica di: Arc en ciel
Beh! Certo... quando ti capita una batosta come la fine di una relazione è dura riuscire a concentrarsi...
Se poi non puoi neanche avere il sollievo di svariarti uscendo, perché avevate tutti gli amici in comune e preferisci stare solo per il rischio di incrociarla e stare peggio... e se non hai nemmeno più un hobby con cui sfogarti, penso sia normale sentirsi a pezzi.
Però sei riuscito a fare i 3 esami nonostante tutto questo e quindi ce la puoi fare!
E se i tuoi ti minacciassero solo per spronarti a reagire? perché ti vedono giù e non sanno che pesci pigliare...    Sei sicuro che non credono più in te? Avranno capito quanto sforzo stai facendo per andare avanti senza la tua ragazza?

Magari se sapessero che stai così male cambierebbero atteggiamento.
Inserito:  31 Lug 2018 18:29
Gli esami passati risalgono a molto prima di questa rottura con la ragazza. I miei genitori sanno di questa assenza e la reputano un non nulla, però a me ha fatto effetto. Inoltre lei mi sembra molto molto molto felice senza di me, cosa che io senza di lei invece non sono. Ci ha messo un attimo a rimpiazzarmi. Gli amici non erano in comune, ma semplicemente li ho persi di vista, e ora molti sono via dalla città