Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Inserito:  30 Ott 2018 09:41
Ciao Aomame, insomma sto sempre uguale, ho ripreso a studiare, spero che tu possa trascorrere una discreta giornata, buona per noi è troppo ma se arriva ben venga. Un abbraccio anche a te!
Inserito:  31 Ott 2018 12:50
Ciao Camelia, auguro anche a te una buona giornata.
Ci facciamo compagnia nello studio allora, anche io sto studiando, ma sono sempre messa malissimo con questa materia. Avevo deciso di voler prendere un buon voto, e quindi essere super preparata, ma mi sa che accetteró qualsiasi voto.. non ne posso più, sono stanca di tutto. Sono giorni che mi sento male, mi sento sola, triste. Piango sempre, sono stanca.. stanca di tutto.
Stringo i denti, cerco di non scivolare, di non lasciarmi andare.. è dura.
Ti abbraccio forte Camelia
Inserito:  31 Ott 2018 17:51
Ciao, come va? Leggo malessere e tristezza nelle vostre parole, però devo dire che comunicate anche molta sensibilità e ricchezza d'animo. La sensazione che si ha è che siete bellissime persone e sono sicuro che in fondo lo sapete anche voi, nel profondo di voi stessi lo sapete, ecco, avete mai provato ad ascoltare quella vocina nel profondo? Provate a tacitare quella voce giudiziosa che prevalica sempre ed ascoltate per qualche minuto quella vocina che vi sussurra dolcemente e rispettosamente senza invadere.
Sono sicuro che ha qualcosa da dirvi.
Inserito:  01 Nov 2018 00:28
Ciao Giulio, come stai tu?
Intanto volevo ringraziarti per aver condiviso con noi quella poesia che hai trovato su internet, alle volte è difficile perdonarsi, smettere di giudicarsi, volersi bene e vivere la proprio vita al meglio. Purtroppo quando si pensa di non meritarsi di stare bene e, anzi, che il dolore provato sia una sorta di "giusta punizione" è difficile vivere bene. E' un po' il mio problema penso.
Ti ringrazio anche per queste belle parole, anche se io, molto spesso, penso di essere una persona terribile. E alle volte il contenuto della vocina che sento non mi sussurra parole dolci, anzi…
Ma basta parlare di me, raccontaci qualcosa di te.
Un abbraccio anche te e buonanotte ad entrambi.
Inserito:  01 Nov 2018 11:16
Ciao Aomame, qualcosa di me l'ho già scritto quando mi sono presentato qui e siccome le cose non sono cambiate, ti rimando al mio post "La vita è molto più di ciò che sembra", lì descrivo un po' me e la mia situazione attuale.
Scusami ma io non credo che la tua vocina ti sussurra parole sgradevoli, il proprio cuore non parla mai male, perché ci ama sempre in ogni momento. Noi confondiamo la nostra personalità, costruita nel tempo ed in certi ambienti e influenzata dalla società con i suoi obiettivi, in questo noi cerchiamo di proteggerci e mettiamo molto spesso maschere su maschere, in casa, con gli amici, nell'ambiente di lavoro, nei posti pubblici, tanto che alla fine non sappiamo più neanche noi chi siamo veramente.
Ecco, quella vocina di cui ti dicevo è il nostro vero essere, la nostra vera realtà spoglia di tutte quelle infrastrutture costruite nel tempo che sono state importanti per noi, ma che dovremmo ora provare a togliercele perché ci condizionano fuorviandoci dalla realtà di quello che siamo realmente. Siamo un po' come un iceberg in cui la punta (la personalità) spunta fuori e in cui noi ci identifichiamo totalmente, ma il grosso di noi (anima) sta sotto.
Senza andare nel filosofico o spirituale, basterebbe prendere l'etimologia della parola "persona", questa viene dal latino per-sonar ed era la "maschera" che si usava nei teatri all'aperto di allora che, per accentuare l'espressività tanto da farle vedere anche da lontano, i lineamenti della maschera che rappresentava il volto umano, erano più marcati e la bocca era fatta in modo da fare da amplificatore per essere udibile ai più lontani. Da lì il nome "personaggio" eppoi di persona che si usa anche oggi.
La persona è una maschera, non la realtà di noi, ma comunque è sempre importante conoscere questa nostra persona o maschera, anche per capire dentro di noi, quando recitiamo nella vita o quando siamo reali e questo solo noi possiamo saperlo, appunto conoscendoci nel profondo di noi.
Inserito:  01 Nov 2018 11:49
Ciao Aomame, ciao Giulio, oggi sono in campagna dalla mia nonna 96enne, mi sembra che riscoprire certi semplici valori allevi un po' le sofferenze o per lo meno ci si conviva meglio. Vi mando un saluto grosso grosso, a presto
Inserito:  01 Nov 2018 13:03
Ciao Camelia, come va? Complimenti alla nonna ed alla sua venerabile età. Si, hai ragione, riscoprire semplici valori aiuta molto.
Un abbraccio.
Inserito:  02 Nov 2018 10:06
Ciao Giulio, tiro avanti con i miei malesseri, che vuoi farci, e tu? un saluto
Inserito:  02 Nov 2018 11:23
Anch'io tiro avanti, fortunatamente non ho malesseri, solo un po' di preoccupazione per la mia situazione economica tutt'ora instabile, ma sento che dipende da me, non nel senso di darmi da fare come avevo sempre fatto, ma di prendere sempre più coscienza, perché prendere coscienza è fluire con la vita e quindi anche ricevere i suoi doni inaspettati e senza sforzo. Io la penso così.
Inserito:  05 Nov 2018 18:13
Parole sagge Giulio
Inserito:  11 Nov 2018 01:39
Ciao amici, scusate l'assenza, non mi sono dimenticata di voi (come potrei?). Sono stata impegnata con gli esami (e non ho ancora finito).
Come state voi? Com'è stato il tempo nelle vostre città? Qua da me sono stati giorni pesanti, ci sono stati morti per il brutto tempo, ho il cuore pieno di tristezza per tutte queste morti. Spero che da voi le cose siano andate meglio anche se ho sentito che un po' in tutta l'Italia le cose sono andate un po' male.
Io sono tanto stanca, sono chiusa a casa per studiare, non vedo praticamente nessuno.
Un tempo sapevo stare in mezzo alla gente, da quando passo tanto tempo a casa però, mi sento sempre fuori luogo e mi sento stupida per le cose che dico.
Comunque ogni volta sono così, inizio a parlare di me, mi sento egocentrica. Scusatemi, solo che non ho più nessuno con cui parlare. Mi sento un peso un po' per tutti e quindi, anche se potrei, parlare con gli altri dei miei pensieri/problemi mi fa sentire male e mi fa sentire pesante.
Vi abbraccio forte
Inserito:  11 Nov 2018 10:49   Ultima modifica di: camelia66
Ciao Aomame, qui c'è un tempo grigio ma diciamo tranquillo. Mi spiace per le persone morte per i disastri del tempo, anche a me tutto questo riempie di tristezza, oltre a essere triste per i propri problemi quando senti queste cose viene da chiederti in che mondo viviamo e che comunque c'è poco da stare allegri. Ma perché ti senti stupida per le cose che dici e ti senti fuori luogo, sono certa che non è così. Io per esempio ho deciso di non parlare con nessuno delle cose che mi affliggono ma solo per il fatto che la gente si annoia, almeno quella che conosco io e così ultimamente è andata a finire che, a parte che coi parenti, non parlo quasi più, anche alla pinacoteca con la compagna di turno parlo poco, sto chiudendomi in me stessa insomma e anch'io ho come compagno ho lo studio che comincia a pesarmi ma altrimenti cosa faccio, sto tutto il giorno sul divano a piangere? Un abbraccio a tutti e buona domenica
Inserito:  11 Nov 2018 11:26
Ciao Camelia, che bello sentirsi!
Sono d'accordo con te, non possiamo stare tutto il giorno a piangere infatti io ammiro tanto quello che riesci a fare, tra pinacoteca e studio.
Non lo so perché lo dico, in quest'ultimo anno mi sono chiusa più in me stessa, ho vissuto una serie di momenti che mi hanno destabilizzata completamente. Penso che tutte queste cose mi abbiano resa più insicura e più critica nei miei confronti.
Anche io sto iniziando a capire che la gente si annoia quando si parla delle proprie cose, è una questione di sensibilità penso, sai? Non penso che lo facciano per male, semplicemente non capiscono.
Io vorrei anche riuscire a parlare meno dei miei problemi, a fare meno commenti autocommiseranti con gli altri (intendo la mia famiglia), che poi sembra solo vittimismo. Ma alle volte mi sento così male, così giù, che è davvero impossibile non parlare. Però vedo la reazione degli altri, anche se cercano di tamponare, alle volte perdono il controllo e te lo dicono, dicono "sei pesante" e questi commenti pesano più di ogni altra cosa.

Ma invece poi ha chiamato quella amica di cui parlavi?

Buona domenica
Inserito:  11 Nov 2018 17:31
Ciao Aomame, ho appena finito di trascrivere i commenti di alcuni quadri essendo una domenica di quelle in cui si ha voglia di uscire poi mi era venuta la crisi per l'assenza del mio papà, così ho impiegato la giornata trascrivendo ma ora sono proprio cotta. No la mia amica non ha chiamato ma neanch'io l'ho fatto, come ti dicevo non ho una gran voglia di vedere gente e deduco nemmeno loro hanno voglia di vedere me. Vedremo come andrà la prossima settimana. Un saluto grosso grosso
Inserito:  20 Nov 2018 11:02
Ciao Aomame, tutto bene? spero di sì nonostante il tuo silenzio. un abbraccio
Inserito:  25 Nov 2018 01:24
Ciao Camelia, scusa l'assenza.
Come stai?
Ho avuto tanto da studiare, ma l'esame non è andato bene e in ogni caso non ho potuto completarlo e quindi slitta a gennaio, considerando che era una materia importante che avrei dovuto dare a settembre, diciamo che non va bene. A maggior ragione non va bene perché forse mi slitta la laurea… ti lascio immaginare. In ogni caso ce la metterò tutta, anche se il tempo è davvero poco, le materie davvero tante e se consideriamo che devo preparare la tesi…
Oltre allo studio le cose non sono andate bene, ho avuto una serie di problemi e sono stata male (non fisicamente). Sto cercando di farcele, ma è dura.
Ti abbraccio forte!
Inserito:  25 Nov 2018 13:50
Ciao Aomame, mi spiace che l'esame non sia andato bene ma succede a tutti, non ti dico io ne ho dovuti rifare diversi. Mi spiace anche per i tuoi problemi.
Io sono proprio demoralizzata, sto pensando al passato e non vedo niente di buono, il futuro non lo vedo proprio. Nonostante tutto cerchiamo di passare una discreta domenica.
Inserito:  04 Dic 2018 14:09
Camelia, cara, dovremmo cercare di guardare il meno possibile al nostro passato e al nostro futuro e concentrarci sul nostro presente. So quanto sia difficile. Io sono stanca. Ci sono momenti in cui mi sento davvero sprofondare e la vita mi sembra pesante più che mai. Ma che dobbiamo fare?
Come stai?
Un abbraccio grande
Inserito:  05 Dic 2018 18:02
Ciao Aomame, sto come al solito, hai ragione che dobbiamo fare? cercare si andare avanti, non c'è scampo, un abbraccio anche a te, a presto