Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Inserito:  02 Apr 2019 16:15
Da un mese circa sto pianificando un sistema per suicidarmi e che non faccia rimanere più nulla di me, di mia madre e della casa. Tutto ciò perché ho la grandissima colpa di essere un invalido parziale che ha studiato. Piuttosto che piegarmi allo schiavismo imperante con l'illusione che il futuro possa migliorare, preferisco ammettere di aver fatto il mio tempo (25 anni) togliendomi dalla circolazione quando mia madre verrà a mancare in modo prematuro. Per ora posso solo guardare come la gente che ha già la merda in bocca si affanni inutilmente per ripulirsi, vivere una vita normale. Sono sicuro che Dio e mio padre da lassù capiranno.

Auguri a voi che continuerete a sopravvivere con l'illusione di libertà.

Addio.
Inserito:  15 Giu 2019 17:15
ciao Sultan!
mamma mia chissà come soffri tanto...
mi dispiace per te...
ma che cosa intendi con "la gente che ha già la merda in bocca si affanna inutilmente per ripulirsi"?
non ho capito...

ciao

Claudia
Inserito:  02 Lug 2019 19:32
Intendo dire di persone che si illudono di mettersi al riparo trovando sicurezza nell'avere un lavoro o fare una famiglia quando invece molti di chi oggi ha qualcosa o ricopre qualsiasi posizione di rilievo conosceranno la fine. Io invece non subisco più perché mi sono lasciato andare e dal primo messaggio è cambiato lo spirito, altro che Dio, una volta che attuerò quanto pianificato dopo che la luce e il fuoco avranno ripulito l'anima, la mia energia potrà vivere all'infinito nella reincarnazione.

Non sono uno di quelli che scrive continuamente mi suicido e il giorno successivo è ancora lì. C'è molto più onore nell'andare incontro al proprio destino avendo pianificato e deciso quello che si è potuto. Appena nel ciclo terreste vi saranno mutamenti io so già che fare.