Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Inserito:  17 Lug 2019 17:31   Ultima modifica di: Vavy
Buonasera, sono Vavy e ho 37 anni. Da quando ne avevo 35 mi è stata diagnosticata una malattia agli occhi, la maculopatia. Fino ad ora l ho affrontata respingendola creando una sorta di barriera tra me e lei. Nell ultimo periodo (da Aprile) non riesco più a vivere bene. Sono caduta in fondo ad un tunnel fatto di paure... Paure che riguardano il mio fututo (se ci sarà). Ho paura di svegliarmi un giorno e non vederci più. Chi mi sta intorno dice che la scienza sta facendo passi da gigante per trovare soluzioni a questa malattia ma non ho più voglia di vivere e penso sempre più spesso a farla finita.quello che mi ferma è l essere (ancora) credente e il dolore che provocherei a chi lascio.che ho fatto per meritarmi tutto ciò? Perché sono diventata così debole?
Inserito:  25 Lug 2019 21:02
Ciao Vavy, conosco diverse persone nel mio paese che hanno la tua stessa malattia, purtroppo è diventata una cosa abbastanza comune, la mia vicina di casa ha 24 anni e ha la tua stessa problematica. Sono d'accordo con chi ti dice che la scienza oggi fa passi da gigante. Perché dovresti farla finita? La vista è un bene prezioso, secondo me hai anche tante belle qualità, non sei debole, sei una persona sensibile.
Inserito:  27 Lug 2019 18:09
E se la mia condizione dovesse peggiorare? Credo che non lo sopporterei.
Inserito:  27 Lug 2019 18:55
Ciao Vavy,
di certo non posso capire la tua situazione specifica ma capisco molto bene cosa significhi soffrire.
Ho avuto modo, grazie alla professione che svolgo, di interagire con persone affette da maculopatia.
La prognosi della patologia dipende dal tipo di maculopatia.
Anche nel peggiore dei casi ho constatato che gli esiti non sono sempre infausti.
Ti auguro tutto il bene.
Inserito:  02 Ago 2019 22:35
Ho deciso di farmi aiutare da uno psicologo perché non posso buttare la mia vita così.