Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Inserito:  05 Nov 2019 16:10
Non so nemmeno perché sono qui. Oggi mi sento molto male, ho voglia di piangere.

Non so se vada fatta una presentazione, non l'ho letto nelle regole.

Tutto mi sta schiacciando in questo periodo fino a togliermi l'aria.

Ho 42 anni, attualmente sono disoccupata perché ho perso il lavoro 1 anno fa per mobbing.

Non ho rapporti con la mia famiglia che mi ha voltata le spalle perché ho trovato il coraggio di denunciare mio fratello che per anni mi ha picchiata. A luglio il giudice mi ha negato tutto assolvendolo, nonostante foto e referti.

Non ho molti amici ed ultimamente ne ho persi altri 2 (erano 3 in tutto, ora 1). Alcuni anni fa ho perso il mio compagno che si è tolto la vita.

Sto facendo mille corsi legati ai cani, che sono la mia unica salvezza.... Se non avessi avuto loro nella mia vita, il suicidio lo avrei abbracciato già da parecchio.

Oggi è una di quelle giornate in cui maledico i miei cani per essere nella mia vita.... Voglio andare via, voglio morire, voglio solo smettere di soffrire così tanto

Scusate se sono stata inopportuna, ma non ho nessuno con cui sfogarmi o parlare
Inserito:  05 Nov 2019 23:49
ciao... io ho 24 anni... e sono nella tua stessa situazione.. sono pronta a morire ma ho un cane che è l'unico motivo per cui sono ancora qui... sono cresciuta con lui e sto aspettando che se ne vada per morire anche io... non posso abbandonarlo ma anche io maledico la sua presenza nella mia vita a volte... tipo ora..
Inserito:  07 Nov 2019 10:50
Ciao. Io ho 32 anni e sono così sola. Oggi è uno di quei giorni in cui vorrei soltanto sparire.
Inserito:  07 Nov 2019 13:06   Ultima modifica di: peonia
Ciao a tutti, sono nella vostra stessa situazione. La solitudine mi sta torturando. Credevo di aver trovato un amico, mi sono fidata di lui, del suo interesse, delle telefonate,dei messaggi... Poi da un giorno all'altro è finito tutto. Senza troppe spiegazioni. Ed io mi ritrovo qui da sola con la fiducia azzerata.
Giai, è terribile la tua storia, ed è ingiusto quello che ti è successo.
Paloma, per me è così ogni giorno, sopravvivo tra nervoso ed ansia.
SmileySad, ho letto la tua storia in un'altra discussione, sei giovanissima,anch'io alla tua età ne avevo già passate tante. La vita sa essere crudele.
Vi abbraccio forte, non mollate mai. Lo so che pensate di non farcela, ma oggi è il giorno che ci faceva paura ieri.
Inserito:  07 Nov 2019 18:07
Da alcuni giorni sto prendendo 8 gocce di ansiolitico 3/4 volte al giorno.... appena passa l'effetto sento il cuore battere all'impazzata e devo prenderle nuovamente. E' una dose bassissima (quella consigliata è di 25 gocce), ma mi rende uno zombie.... ogni volta che mi alzo barcollo ed ho episodi di depersonalizzazione (sentirsi distaccato o un osservatore esterno dei propri processi mentali o del proprio corpo, come sentirsi in un sogno).

Credo sia il secondo negli ultimi 5 anni.... ma mi succede quando ho dei sovraccarichi e conseguenti difficoltà organizzative mentali.

Lunedì avrò un esame ed ho paura che non vada bene. Poi il 24 ne ho un altro ed infine mi aspetta un delicato intervento.... Tutti questi pensieri mi stanno togliendo l'aria
Inserito:  07 Nov 2019 19:26
Ciao, che tipo di esame devi fare? E cos'è il delicato intervento?
Inserito:  07 Nov 2019 21:17
Lunedì 11 ho l'esame come educatore cinofilo nella mia zona. Il 24 ne ho uno come istruttore di sheepdog nell'Emilia. Una volta terminati, mi dovranno fare isterectomia per dei brutti fibromi.... Non avrei comunque voluto dei figli.... A livello pratico, l'intervento è quello che mi crea meno difficoltà, se non fosse per altro che odio essere toccata, soprattutto nelle parti intime
Inserito:  08 Nov 2019 16:59
Ti ammiro molto perché ti dedichi a quello che ti fa stare bene. E l'intervento quando lo avrai?
Inserito:  09 Nov 2019 01:01
Ho detto al ginecologo che non mi avrebbe potuta toccare fino al termine degli esami.... ma.ora.i tempi si accorciano, gli esami sono alle porte ed ho anche già fatto la pre-ospedalizzazione.... Salvare i cani maltrattati è diventato lo scopo della mia vita, visto che non ho potuto salvare me stessa.... E continuo a studiare per avere sempre maggiori informazioni ed alternative per riuscirci
Inserito:  09 Nov 2019 17:17
Io un anno fa quando sono stata operata al seno, per l'occasione ho tentato di ricucire i rapporti con i miei genitori, ed è stato un fallimento. Lasciando perdere le scene in ospedale con tutte le conseguenze, ne sono uscita ancora una volta con le ossa tutte rotte, metaforicamente. E anche per loro è stata molto rozzo come tipo di riavvicinamento. Avrei preferito qualcosa di più morbido, andare a prendere un te'... Ma da lì abbiamo ricominciato  a parlare un poco di più. E adesso sono soddisfatta di averli informati. Perché sono momenti che non tornano più in tutta la vita. Non so come sei messa, se hai qualcuno che ti assiste. io avevo solo il mio compagno, e loro sono stati meglio di niente, anche se allora sostenevo il contrario. Comunque fammi sapere.
Inserito:  12 Nov 2019 04:18
E' andato bene l'esame?
Inserito:  12 Nov 2019 18:35
Ciao Giai,l'intervento che dovrai fare tu io l'ho subito anni fa. Cercano di essere il più delicati possibile. Nemmeno io sopportavo l'idea di essere toccata ma alla fine ho dovuto cedere. In bocca al lupo...
Four Monks, deve essere stato difficile per te tutto ciò, spero che le cose con la tua famiglia vadano migliorando. Chissà perché quando stiamo male nonostante tutte le incomprensioni desideriamo la famiglia vicino.
Inserito:  12 Nov 2019 20:33
scusa ma non è come pensi, Peonia. Per me loro sono persone terribili. Forse mi sono espressa male, nel dire che la loro presenza è stato meglio di niente. Sono pur sempre i miei genitori, anzi mia madre, perché lui è il mio patrigno, neanche mio padre, ma io non li vedo mai volentieri. Soltanto in quella occasione era giusto avvisarli e permettergli di venire a fare la loro presenza. Io non li voglio vicino perché abbiamo un rapporto che mi fa sentire una cretina, ogni volta che li debbo vedere, basato tutto solamente su incomprensioni e oltretutto molto noioso, superficiale, per niente simile a me, che invece sono come mio padre, che purtroppo ho perduto da bambina m che mi ha lasciato la sua eredità nel carattere generoso ma irascibile. E lei è la mia vittima, che io tratto sempre male, eccetera. Dovrei ricucire i rapporti, ma è difficile perchè lei mi tratta come Pulcinella, qualsiasi cosa dico per lei mento. Unicamente dietro la mia insistenza abbiamo ancora uno straccio di rapporto. Spero di essermi spiegata meglio, adesso.
Inserito:  13 Nov 2019 09:16
L'esame è andato benissimo, agitazione a parte.
Grazie Peonia, spero solo che lo fissino presto e di riprendermi in fretta
Inserito:  13 Nov 2019 09:20
Four Monks ho dovuto chiudere definitivamente i rapporti con i miei genitori. In alcune circostanze ho riallacciato, ma il loro comportamento non è mai cambiato. Io sono la figlia di serie B. Non si preoccupano minimamente di me, isolandomi anche dagli altri parenti. Ho un'amica a 250 km di distanza da cui starò per il post intervento
Inserito:  13 Nov 2019 11:00
Scusami Four Monks, avevo capito male. Hai ragione a sentirti così, ed è brutto non essere creduti dalla persona che ci ha messi al mondo. Mi sa che caratterialmente siamo molto simili, anch'io sono come te, generosa ed irascibile. È una lotta continua con me stessa ogni giorno.
Giai, andrà tutto bene e ti rimetterai in fretta... meno gente hai intorno e meglio è. Non so se te lo hanno già detto ma procurati una fascia elastica post intervento. Trovane una della misura adatta ti sarà molto di aiuto.
Vi abbraccio forte.