Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Inserito:  29 Mag 2020 09:24
Non mi ricordo l'ultima volta in cui sono stata felice.
Da bambina ero sempre felice e spensierata, ma poi ho iniziato a sentirmi insicura e ansiosa, fino ad odiarmi. Sono anni che non riesco ad accettare gli sbagli che faccio: infatti appena qualcosa va storto, vado nel panico. Inoltre sono mesi che dovrei studiare per gli esami, ma non riesco nemmeno a toccare il libro. Questa cosa mi mette molta ansia perché mi sembra di aver mollato tutto... Ormai ho perso totalmente fiducia in me stessa.
Mi sento come se stessi deludendo tutte le persone che ho vicino perché sto crollando di nuovo. Non posso dirlo ai miei genitori perché hanno i loro problemi e non voglio essere di nuovo un peso, non posso dirlo neanche alle mie amiche perché per l'ennesima volta mi sono allontanata da loro. Sono così sola...
Mi sembea di essere caduta in un fosso e di sprofondare sempre di più senza poter chiedere aiuto.
Più volte ho pensato al suicidio perché non riesco a stare meglio. In questi anni ho provato  a vincere la depressione, ma non è facile... Quando riuscirò ad essere di nuovo felice?
Inserito:  13 Giu 2020 23:17   Ultima modifica di: admin
Ciao, ti capisco... hai mai parlato con un dottore di tutto questo? Non nascondere ciò che provi è  peggio.
Se ti va di scambiare due parole ti lascio la mia email, siamo coetanei:
(rimosso dall'amministratore perché contrario alle regole del forum)

Non mollare, la notte non dura in eterno poi arriva il giorno...
Inserito:  21 Giu 2020 10:13
Ciao Lucy99 la parola felice è una parola grossa, anch'io non so cos'é la felicità e neanche la serenità, soffro da una vita di ansia e depressione, prova ad accettare il tuo stato attuale, lo so é difficile, io ci ho messo anni.
E poi, come dice Sion, vai a parlare con un dottore, io sono in cura da uno psichiatra. Un abbraccio.
Inserito:  15 Lug 2020 09:38   Ultima modifica di: Nautilvs
Sono nella tua stessa situazione, dai un occhiata al mio topic. Ti posso capire perfettamente.
Anche io mi sono allontanato da tutti i miei amici e amiche per colpa del mio disagio. Anche io mi sono bloccato e ho deluso i miei genitori. è per questo che mi disprezzo. e ho anche paura del futuro.
Inserito:  27 Lug 2020 22:35
Grazie per le risposte... Sion, sono un paio di anni che vado da una psicologa perché ho capito di aver bisogno di aiuto. Probabilmente se non ci fossi andata, ora starei molto peggio. Per anni ho nascosto il mio malessere, ma poi ho imparato a esprimere i miei sentimenti, infatti alcune persone hanno cercato di aiutarmi... Il problema è che mi sento sempre un peso perché continuo a stare male e quindi finisco per allontanarmi dagli altri.
Inserito:  27 Lug 2020 22:39   Ultima modifica di: Lucy99
Camelia, so che la felicità è una parola grossa ma vorrei almeno essere in pace con me stessa. Mi spiace che tu soffra da anni di depressione e ansia, ti capisco benissimo... Sto cercando di vivere con il mio stato d'animo, ma a volte è molto difficile ammettere di avere un problema.
Inserito:  27 Lug 2020 23:03   Ultima modifica di: Lucy99
Ciao Nautilvs, vorrei tanto conoscerti perché riesci a capire come mi sento. È brutto sentirti soli in questo mondo... Mi pento un sacco di essermi allontanata dagli amici perché ogni volta che crolli, non c'è nessuno ad aiutarti. Vorrei tanto stare meglio, ma non è facile... Tutte le volte  penso di esserne uscita, sto peggio di prima.
Secondo me il disprezzo è alimentato dai fallimenti e dalla paura di deludere gli altri... Sai, dovremmo cercare di non incolparci troppo, ma di apprezzare di più noi stessi. Lo so che è difficile, perché sono la prima a non farlo, ma se non c'è nessuno a dirti che non sei così terribile come pensi, chi può farlo?
Inserito:  28 Lug 2020 19:42
Ciao Lucy perchè per te è così difficile ammettere di avere un problema? forse se ti affidasti ad uno specialista, ma la decisione spetta solo a te, e ti fidassi di lui cominceresti ad accettarlo il problema, almeno per me è stato così, poi lo star bene beh quello è un altro discorso, purtroppo.
Inserito:  31 Lug 2020 04:25
Ciao camelia, come stai? Spero che tu stia bene.
Sto già andando da una psicologa da un paio di anni. Mi sono aperta a lei, ma faccio ancora molta fatica ad accettare il fatto che in alcuni periodi sto così male che non riesco a fare nulla. Credo di essere molto dura con me stessa e perciò inizio ad incolparmi per il mio malessere... So che non serve a nulla sentirsi costantemente in colpa, ma non riesco a cambiare. Grazie alla mia psicologa, riesco ad esprimere meglio i miei sentimenti, senza tenere tutto dentro... Ma il senso di colpa è difficile da allontanare.
Inserito:  31 Lug 2020 11:44
Ciao Lucy con questo caldo non sono per niente in forma sia fisicamente che psicologicamente. Hai ragione i sensi di colpa la fanno da padrone nella nostra psiche, poi si è davvero duri con se stessi. Io ho fatto diverse terapie ma per poter stare in piedi solo i farmaci fanno effetto, quindi sono una malata cronica.