Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Inserito:  25 Nov 2020 10:46
Si è lui. Al momento non ho più il fastidioso tremore alle mani e riesco a riposare ma il pensiero suicida è molto forte. Il dottore mi ha raccomandato il ricovero ma a me non sembra una soluzione percorribile.. come faccio poi con il lavoro? E quando esco dal ricovero sarei più fragile di un cristallo.. speriamo bene. Pensavo di poter risolvere stringendo i denti e assumendo le giuste medicine. Ricoverarmi no
Inserito:  25 Nov 2020 11:12   Ultima modifica di: camelia
Ciao JSG, purtroppo quando ci sono pensieri suicidi il medico raccomanda il ricovero, è successo anche a me tanti anni fa, se ti fidi di lui ti consiglio di farlo se non crea troppi problemi per via del lavoro, se no, non pensare al suicidio e vai avanti con le medicine. I percorsi terapeutici sono duri, lunghi, io ne ho fatti tanti e ora sono in cura da uno psichiatra da sette anni, tanti alti e bassi, ma tiro avanti come posso e sono viva. Forza che ce la puoi fare
Inserito:  27 Nov 2020 13:34
Ciao Camelia, il ricovero mi spaventa troppo.. sono lucido, lavoro e non vedo perché ricoverarmi. Boh davvero sto perdendo le speranze: non ho più voglia di lottare e di soffrire. Più vado avanti e più è difficile. In tutto ciò la famiglia è un disastro. sto rimandando di giorno in giorno ormai da 5 anni, pur sotto cure e controllo medico. Nel frattempo il groviglio famigliare è sempre più soffocante. Onestamente inizio a perdere le speranze
Inserito:  27 Nov 2020 17:25
Magari, visto che si avvicinano le feste, ti senti ancora più a terra, anche questo l'ho imparato sulla mia pelle. Anch'io ho perso la speranza di guarire ma non la voglia di vivere e di momenti bui ne ho vissuti tanti, troppi e li sto vivendo tuttora, la pandemia ci ha reso ancora più depressi. Coraggio
Inserito:  07 Dic 2020 11:13
Grazie Camelia per il tuo contributo. Alla fine ho deciso di ricoverarmi: sono stato una settimana in un ospedale d'avanguardia nel campo della psichiatria (Siena).
è necessario che passi un pò di tempo prima di vedere gli effetti della cura e il mio problema risulta essere molto grave. Spero di farcela, davanti a me vedo una strada stretta, in salita e piena di difficoltà e solitudine. Le cure sono pesanti..
Inserito:  07 Dic 2020 18:53
Ciao JSG, approvo la scelta che hai fatto. Immagino tutta la fatica che ciò ha comportato e che, inutile nascondere, comporterà, ma questo è un buon inizio, tieni duro e vedrai che starai meglio, i miracoli non si fanno ma i miglioramenti ci saranno, munisciti di pazienza. In queste giornate sono stata maluccio ma ho imparato che ci sono gli alti e i bassi. Spero in tue notizie al più presto. Forza.