Prima di partecipare leggi le Regole del Forum
»Utente: »Password:   Auto-login 
Inserito:  06 Apr 2021 00:28   Ultima modifica di: Nickname1
Ciao.
Ultimamente, dopo diverse situazioni, mi trovo su internet a cercare un modo veloce per morire oppure un modo per trovare il coraggio per togliermi la vita.
Il tempo passa e questa storia va avanti da almeno 8 anni.
Ho solo 21 anni e la mia vita è stata sempre piena di problemi a cui io non sono mai riuscita a trovare soluzione. Ho vissuto la separazione violenta dei miei, la morte dei parenti più vicini che avevo, problemi economici di ogni tipo e in ogni periodo della mia vita. Dopo anni di attacchi di panico frequentissimi (almeno un attacco di panico a settimana) che mi costringevano ad andare in ospedale, sono riuscita a superare la situazione. Adesso però mi trovo ancora qui, a desiderare di morire, a sperare di trovare il coraggio per porre fine alla mia vita. Mi sento incompresa da tutti, soprattutto dal mio ragazzo. Stiamo insieme da un po’ di anni e io lo amo da impazzire, è stato proprio lui a tenermi qui fino ad oggi e, paradossalmente, è proprio lui che oggi mi fa desiderare di non vivere più. A seguito di una situazione mi ha posto davanti ad una scelta oggi: il mio bene o il suo bene. Scegliere il suo bene per me significa stare con lui, ma soffrire ogni secondo e ciò non mi da la forza di alzarmi la mattina; scegliere il mio bene significa perdere lui e non ho la forza di lasciarlo andare, questo mi fa soffrire molto. In entrambi i casi quindi io soffro e penso all’unica risoluzione possibile: la mia morte. Ma ancora una volta si pone il problema del coraggio, vorrei solo trovarlo e porre fine una volta per tutte a tutto ciò.
Inserito:  10 Apr 2021 10:14
Ciao, non so se ci voglia più coraggio a vivere o a morire; certo è che quando ci si pone questa domanda è perchè il peso che ci portiamo addosso sembra eccessivo, si è troppo stanchi.
Io non so darti risposte ( a volte non le trovo neanche per me) posso però suggerirti di prendere del tempo, di metterti in pausa, di aspettare...
A volte aiuta.  Così come aiuta raccontare ciò che ci fa soffrire, scrivere i nostri pensieri... perchè anche se non arrivano le risposte cercate si riesce però a fare un po' d'ordine, a guardare i problemi da un altro punto di vista.