I principi di internet amico

Art. 1 - È riconosciuta una assoluta parità tra chi chiama e chi ascolta.

Art. 2 - Si afferma l'assoluto rispetto dell'uomo nella sua totalità e nell'interezza della sua problematica, non proponendo risposte risolutive ai problemi ascoltati, quanto piuttosto mirando a metterlo nella condizione di operare liberamente le proprie scelte. Il servizio non sarà influenzato da pressioni di qualsiasi natura e sarà di conseguenza aconfessionale ed apartitico.

Art. 3 - È garantita la completa libertà d'iniziativa dell'appellante, consistente nel suo diritto di iniziare e concludere il colloquio ogniqualvolta lo desideri, rinunciando l'ascoltante a indirizzare e condurre il dialogo.

Art. 4 - Deve essere salvaguardato l'anonimato di chi chiama e di chi ascolta: ciò anche per consentire all'appellante una apertura ed uno sfogo totali.